In una recente intervista, Jason Momoa ha avuto occasione di parlare non solo del costume che indosserà il suo personaggio, Aquaman, nell’attesa pellicola Justice League, ma anche della scelta relativa ai tatuaggi che, a quanto pare, è stata fatta da Zack Snyder in persona.

“Zack [Snyder] ha avuto l’idea di mettere i tatuaggi ovunque e tutti quanti volevano anche una punta di biondo nei capelli. Io volevo soltanto che avesse degli occhi ‘verde Van Gogh’ dove puoi rischiare di perderti guardandoli. Nei sei spaventato ma al tempo stesso attratto. Una volta indossate le lenti rimasi stupito. Incute effettivamente timore e spero non sia troppo.”

Snyder è dunque “responsabile” dell’idea relativa ai tatuaggi, ma è stato il costumista, Michael Wilkinson, a realizzarli, così come è a lui che si deve il costume di Aquaman, sul quale Momoa ha dichiarato quanto segue.

“Il nostro costumista è incredibile. Il costume è di color verde e oro, e pesa all’incirca 40 libbre. [all’incirca 20kg n.d.r.] Non idea di che tipo di materiale si tratti, sinceramente, ma è pesante; è fico; e quando lo indossi riesci a immergerti alla perfezione nel personaggio. Riesco a identificarmi bene in Aquaman, anche perché sono nato alle Hawaii e cresciuto in Iowa, il che mi ha fatto sentire un po’ emarginato. Aquaman è metà e metà. Non viene accettato ad Atlantide, ma al tempo stesso non riesce ad adattarsi alla vita in superficie. È molto schivo e solitario, almeno finché non incontra i membri del team, che diventano per lui una sorta di piccola famiglia.”

Vi ricordiamo che Justice League arriverà nei cinema italiani il 23 Novembre 2017.

(Fonte: CB)

No more articles