Annunciati i vincitori della 45esima edizione dei Kodansha Manga Awards

Nella giornata odierna, sono stati annunciati i vincitori della 45esima edizione dei Kodansha Manga Awards, rinomato riconoscimento conferito dalla celebre casa editrice nipponica.

Creati nel 1977, i Kodansha Manga Awards premiano ogni anno le opere manga di maggior successo tra quelle appartenenti a due dei generi più grandi del settore: shōnen e shōjo. Dal 1982, le categorie salirono a 3 con l’aggiunta di quella generale e, dal 2003 al 2014, vi fu anche una “breve” parentesi riservata ai manga per bambini.

L’edizione di quest’anno ha visto il trionfo di Blue Lock, opera scritta da Muneyuki Kaneshiro e disegnata da Yuusuke Nomura, nella categoria shōnen; il titolo come miglior shōjo del 2021 è andato al manga di Megumi Morino, A Condition Called Love; e infine, nella categoria generica, ha trionfato Yuria Sensei no Akai Ito (Miss Yuria’s Red Thread of Fate) di Kiwa Irie.

kodansha manga awards vincitori

I vincitori della 45ª edizione

Vi riportiamo di seguito la lista dei candidati e dei vicintori dell’edizione del 2021:

Miglior manga shōnen

  • Fire Force di Atsushi Ohkubo – Weekly Shōnen Magazine (Kodansha)
  • Frieren: Beyond Journey’s End di Kanehito Yamada e Tsukasa Abe – Weekly Shōnen Sunday (Shogakukan)
  • That Time I Got Reincarnated as a Slime di Taiki Kawakami – Shonen Sirius (Kodansha)
  • Blue Lock di Muneyuki Kaneshiro e Yūsuke Nomura – Weekly Shōnen Magazine (Kodansha)

Miglior manga shōjo

  • Defying Kurosaki-kun di Makino – Bassatsu Friend (Kodansha)
  • A Condition Called Love di Megumi Morino – Dessert (Kodansha)
  • Honey Lemon Soda di Mayu Morita – Ribon (Shueisha)
  • A Sign of Affection di Suu Morishita – Dessert (Kodansha)

Miglior manga generico

  • I Want to Hold Aono-kun so Badly I Could Die di Umi Shiina – Afternoon (Kodansha)
  • Sweat and Soap di Kintetsu Yamada – Morning, D Morning (Kodansha)
  • Hakozume: Kōban Joshi no Gyakushū di Miko Yasu – Morning (Kodansha)
  • Futari Solo Camp di Yūdai Debata – Evening (Kodansha)
  • Yuria Sensei no Akai Ito di Kiwa Irie – Be Love (Kodansha)

Fonte: ANN

Romano di nascita, nerd per passione, amante di Final Fantasy, di Batman e dei Cavalieri dello Zodiaco. Parla poco ma ascolta e osserva molto, sente un’affinità smodata con i lupi e spera di rincarnarsi in uno di loro. Cede spesso alle tentazioni della rabbia con picchi che creano terremoti in Cina per l’Effetto Farfalla e odia la piega che sta prendendo l’Universo-Videoludico negli ultimi anni.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui