Anche The Last Of Us Part II sarà rimandato a causa del Coronavirus?

Il Coronavirus potrebbe causare ulteriori ritardi nel mondo dei videogiochi, con Last of Us Part II che potrebbe slittare.

A dirlo è un redattore della nota rivista Kotaku, Jason Schreier, il quale ha avuto modo di esprimere il suo parere sulla pandemia applicata al mercato videoludico. Stando a quanto affermato da Schreier è probabile che il mondo dei videogiochi vedrà una serie di ritardi sui titoli previsti per Maggio 2020.

“Non che sia la cosa più importante al mondo in questo momento. Ma non siamo troppo distanti dal momento in cui il Covid-19 costringerà a rimandare il lancio dei videogiochi. I giochi previsti per questo mese e forse per Aprile non dovrebbero avere problemi, ma non scometterei su quelli successivi”.

La cosa riguarderà anche The Last of Us 2? Questa è la domanda che ha posto un utente. E la risposta del redattore è stata un laconico “Buona domanda“.

Un ritardo sull’uscita potrebbe avere anche altre ripercussioni. Ricordiamo infatti che è in progetto una serie Tv ispirata al gioco di Naughty Dog. Serie Tv che, per ammissione dello stesso Showrunner Craig Mazin, non partirà prima dell’uscita del secondo gioco.

last us coronavirus

“Non possiamo iniziare subito perché stanno ancora finendo il secondo gioco. Lo scaveremo per intero, molto seriamente e molto presto”, ha svelato Mazin nel corso di un podcast.

Non resta che attendere per scoprire se il Coronavirus bloccherà anche The Last of Us 2. Vi terremo aggiornati.

No more articles