Novembre su Netflix!

Ci sono mesi in cui dedicarsi al binge watching è un obbligo e sicuramente novembre è tra questi: i primi freddi e la voglia di starsene rintanati a casa predispongono tutti a delle belle maratone di film, documentari e serie TV.

Netflix risponde prontamente a queste necessità, ampliando il catalogo dei prodotti disponibili su ogni fronte e soddisfacendo tutti i gusti.

Ecco la selezione di Stay Nerd per il mese di novembre, a cominciare dalle serie TV.

Serie TV

Westside, Prima stagione – 9 novembre

Una serie originale Netflix che nasce da una collaborazione con Warner Bros. Records: nove artisti emergenti vengono incaricati di preparare uno spettacolo a Hollywood. Lo show ha lo scopo di lanciare la carriera musicale di questi artisti, dandogli la visibilità che meritano e prevede una collaborazione tra la piattaforma di streaming, la casa di produzione discografica e Youtube, su cui sono già stati caricati contributi e clip dei protagonisti. Una serie da non perdere per ogni amante della musica.

Super Drags, Prima stagione – 9 novembre

Questa coloratissima serie animata vede protagoniste tre Drag Queen piene di lustrini: Lemon Chiffon, Safira Cian e Scarlet Carmesim e si prefigge l’obiettivo di raccontare le tematiche LGBTQ+ all’ampio pubblico degli affezionati di Netflix. Una serie animata ironica, divertente e intelligente che promette faville.

Narcos: Messico – 16 novembre

L’universo di Narcos continua a espandersi, dopo tre stagioni di grande successo. Questa volta lo snodo della storia sarà il Messico, patria dei trafficanti che hanno costruito la loro fortuna sul confine con gli Stati Uniti. Questa nuova stagione è ambientata negli anni ’80 e illustra le origini del cartello messicano, puntando alle storie dell’agente della Dea (l’agenzia antidroga statunitense) Kiki Camarena e del boss del traffico di stupefacenti Félix Gallardo. Uscita prevista in contemporanea mondiale.

netflix

Il metodo Kominsky – 16 novembre

Per gli appassionati di The big bang theory il nome Chuck Lorre è sinonimo di qualità; la stessa qualità che tutti speriamo di ritrovare in questo nuovo show, anche grazie alla partecipazione di Michael Douglas e Alan Arkin, rispettivamente gli anziani signori Kominsky e Newlander. I due, amici di lunga data, si ritrovano a passare la terza età a Los Angelese, città famosa per i suoi standard estetici altissimi. In otto episodi seguiremo le agrodolci avventure di questa serie dramedy.

Baby – 30 novembre

Netflix guarda sempre di più all’Italia – sia in termini di pubblico che di produzioni cinematografiche e televisive – per il lancio dei sui prodotti. Baby è una nuova serie TV italiana che trae ispirazione dallo scandalo delle baby squillo scoppiato a Roma nel 2014. La storia è ambientata nel quartiere Parioli e segue le storie di alcuni adolescenti e delle loro famiglie tra voglia di normalità e trasgressione.

I film di novembre sono altrettanto interessanti, con qualche chicca che gli appassionati non potranno perdersi.

FILM

I figli degli uomini – 1 novembre

Il mese comincia alla grande, con il film di Alfonso Cuaròn ambientato in un mondo distopico che vede Clive Owen e Julianne Moore tra i protagonisti. In un futuro non distante dal nostro, non nascono più bambini e la società come la conosciamo è al collasso: Theo (Owen), un ex attivista politico, viene rapito e si ritrova a dover custodire qualcosa di incommensurabilmente prezioso. Un thriller fantascientifico che è diventato, nel corso degli anni, un piccolo cult.

12 anni schiavo – 1 novembre

Vincitore di tre premi Oscar (film, attrice non protagonista e sceneggiatura non originale), il film del 2014 di Steve McQueen è tratto dall’omonimo libro autobiografico di Solomon Northup e racconta una storia di segregazione, razzismo e dolore negli Stati Uniti della prima metà del 1800. Solomon, un violinista di talento, vive nello Stato di New York ma viene ingannato, imprigionato, frustato, privato dei documenti che certificano la sua libertà e portato in Louisiana, dove rimarrà in schiavitù fino al 1853.

Mi ameranno quando sarò morto – 2 novembre

Sta facendo molto parlare di sé questo documentario esclusivo sugli ultimi anni della vita del grande Orson Welles. Con interviste e immagini inedite, alcuni attori, membri della troupe e altri testimoni raccontano la genesi dell’ultimo film del maestro – rimasto incompiuto – intitolato The Other Side of the Wind.

The other side of the wind – 2 novembre

Subito dopo il documentario dedicato al film, potrete godervi un inedito Orson Welles e la sua opera postuma, portata alla luce dal critico, regista, produttore e sceneggiatore statunitense – oltre che grande estimatore di Orson Welles – Peter Bogdanovich. Il film il modo ideale per approfondire ulteriormente e con nuovi punti di vista la concezione artistica e il linguaggio del leggendario regista.

Passengers – 12 novembre

Chris Pratt e Jennifer Lawrence sono gli unici personaggi di questo fil fantascientifico interamente ambientato sull’astronave Avalon. A causa di un’avaria del sistema, il sonno criogenico di Jim Preston (Pratt) – destinato in teoria a durare diverse centinaia di anni, si interrompe, facendo ritrovare l’uomo in una solitudine terribile. Effetti speciali interamente destinati a ricreare paesaggi spaziali e interni da favola dell’astronave per un film che ha avuto un discreto successo di pubblico ma è stato stroncato dalla critica (qui la nostra recensione).

Le follie dell’imperatore – 14 novembre

Film d’animazione della Disney del 2000 che negli anni ha conquistato una detta di pubblico sempre più ampia, Le follie dell’imperatore è un ottimo buddy movie in cui il protagonista è un egoista imperatore inca tramutato in un lama dalla sua ex consigliera nel tentativo di avvelenarlo, cerca di tornare umano con il supporto di Pacha, contadino dal cuore d’oro. Il viaggio dei due, tra gag esilaranti e musiche sfrenate, farà capire all’imperatore Kuzco il valore della generosità. Un film per tutta la famiglia da guardare e riguardare.

La ballata di Buster Scruggs – 16 novembre

La ballata di Buster Scruggs è un film western a episodi scritto e diretto dai fratelli Coen, con protagonisti Tim Blake Nelson, Liam Neeson, James Franco, Zoe Kazan, Tyne Daly e Tom Waits.

È stato presentato in concorso alla 75° Mostra del cinema di Venezia ed ora arriva finalmente su Netflix.

La bella e la bestia – 29 novembre

Chiudiamo con una favola che è ormai un classico, rivisitata in una nuova veste. Nei panni di Belle, la talentuosa Emma Watson, mentre la bestia è impersonata da Dan Stevens, in un film che ricalca perfettamente il capolavoro della Disney del 1991 ma lo fa con un cast di attori d’eccezione, tra cui Kevin Kline, Ewan McGregor, Stanley Tucci, Ian McKellen e Emma Thompson. Da vedere per essere rapiti dalla magia di un film dell’infanzia riproposto con superlativi effetti speciali.

No more articles