La cover story dell’ultimo numero di EDGE è una succosa anteprima di The Last Guardian, e rivela alcuni dettagli del gameplay e conferma l’uscita entro fine anno.

Il magazine contiene un’intervista a Fumito Ueda, che dichiara di essere spaventato per forza di cose, visto che si tratta dell’anno in cui vedremo l’uscita del gioco, ma anche emozionato e speranzoso.

Stando all’anteprima, il protagonista sarà dotato di uno scudo riflettente che si può illuminare premendo il tasto cerchio, proiettando un fascio di luce sulla superficie verso la quale è puntato, in modo che Trico possa sparare un devastante colpo di luce rossa dalla sua coda, sempre in quella direzione.

L’attacco nella demo è anche usato per risolvere alcuni puzzle.

Trico, l’animale che accompagnerà il protagonista, è descritto come una creatura dallo spirito libero, che non gradirà i tentativi del giocatore di domarla, e la cosa sarà un aspetto fondamentale del gameplay. Durante il gioco però, la relazione tra i due potrà diventare più forte.

Sempre su Trico, Ueda ha detto: “La quantità di codice è molto grande se comparata all’IA dei giochi convenzionali. Abbiamo dato a questa creatura dei desideri, e a seconda di quale azione voglia compiere, la sua volontà influirà anche sulle animazioni, ad esempio. Non sarà come un normale personaggio umanoide.”

La cosa più importante comunque è, ripetiamo, che il gioco è ancora previsto per il 2016, e non vediamo l’ora di scoprirne di più all’E3, dove probabilmente saranno dati ulteriori dettagli.

(Fonte: Gematsu )
No more articles