Qualche giorno fa, vi abbiamo riportato la notizia del nuovo Notebook da Gaming annunciato da Razer, il Project Valerie, che vantava la caratteristica di avere ben tre monitor.

Oggi, il CEO dell’azienda, ha annunciato che il prototipo di Project Valerie e un altro prototipo sempre di casa Razer (forse il Project Ariana), sono stati rubati dal CES 2017.

Di seguito vi riportiamo il suo messaggio:

“Sono stato appena informato che due dei nostri prototipi sono stati rubati oggi dal nostro booth presso il CES.

Abbiamo archiviato i rapporti necessari e stiamo collaborando con l’organizzazione dello show e le autorità competenti, per risolvere questa faccenda.

Noi di Razer giochiamo duro e lo facciamo legalmente. I nostri team hanno lavorato per mesi al fine di concettualizzare e realizzare queste unità, e siamo orgogliosi di portare sempre il massimo dell’innovazione tecnologica.

Consideriamo il furto e, se dovesse essere questo il caso, lo spionaggio industriale, in maniera molto seria -significa barare ed è una cosa che non va bene con noi. Le conseguenze di simili azioni sono gravi e chiunque l’abbia fatto, non è certo una persona molto furba.

Se vi trovavate allo show e/o potete fornirci qualche tipo d’informazione in merito, potete contattarci all’indirizzo [email protected] -tutte le informazioni fornite, saranno trattate con il massimo della riservatezza.”

Insomma una gran brutta notizia per Razer e a noi non resta che sperare che tutto si risolva presto e nel migliore dei modi possibile.

No more articles