Come ricorderete, a seguito dell’ormai tristemente noto “scandalo Weinstein”, il celebre regista Quentin Tarantino decise di affidare la distribuzione del suo nono film, data in precedenza a Miramax, a Sony Pictures.

Oggi, grazie a Deadline, apprendiamo che l’attesa nona pellicola del regista, debutterà ufficialmente nei cinema americani, il 9 Agosto 2019, giorno nel quale ricorrerà il 50° anniversario della morte di Sharon Tate per mano della “famiglia” di Charles Manson.

Secondo quanto riportato, le speranze di Tarantino relative al casting, sono di riuscire a far interpretare la parte di Sharon Tale, dall’attrice australiana Margot Robbie, che potrebbe essere affiancata da nomi del calibro di Tom Cruise, Leonardo Di Caprio e Brad Pitt.

Le riprese del film, che sarà prodotto da David Heyman, Shannon McIntosh e dallo stesso Quentin Tarantino, dovrebbero iniziare nel 2018, anno nel quale, la produzione, potrà beneficiare un tax credit pari a 18 milioni di dollari.

Romano di nascita, nerd per passione, amante di Final Fantasy, di Batman e dei Cavalieri dello Zodiaco. Parla poco ma ascolta e osserva molto, sente un’affinità smodata con i lupi e spera di rincarnarsi in uno di loro. Cede spesso alle tentazioni della rabbia con picchi che creano terremoti in Cina per l’Effetto Farfalla e odia la piega che sta prendendo l’Universo-Videoludico negli ultimi anni.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui