Spider-Man: le reazioni della stampa a Far From Home sono tutte positive

Le reazioni della stampa a Spider-Man: Far From Home sembrano indicare un altro grande successo.
La stampa americana infatti ha avuto l’opportunità di assistere alle prime proiezioni di Spider-Man: Far From Home e finalmente è scaduto l’embargo per le reaction, permettendo ai giornalisti di scrivere quantomeno sui social network le proprie opinioni. E dobbiamo dire che, almeno fino ad ora, le impressioni sono davvero positive.

spider-man reazioni stampa (1)

Per Jim Vejvoda di IGN.com, Spider-Man: Far From Home è stato “un capitolo estremamente divertente, eseguito in modo intelligente e spesso esilarante”.

Erik Davis di Fandango è sulla stessa lunghezza d’onda, definendolo “divertente, eccitante, romantico, ironico”.

Anche Maude Garrett di Geek Bomb esprime giudizi positivi, elogiando Gyllenhaal, affermando che “abbraccia completamente il suo ruolo nella sua interezza”. Garett chiede anche ai suoi lettori di rimanere a fine proiezione perché “bisogna assolutamente guardare le scene post-credit”.

Per Heather Catlin invece, tra tutti i live action su Spiderman, Far From Home “è in assoluto il migliore, mentre Kevin McCarthy si spinge oltre, scendendo in paragone più specifici con gli altri film:

“Far From Home distrugge alla grande Spider-Man 2 di Sam Raimi, diventando il mio film di Spidey preferito. Tom Holland ad oggi è la sua migliore versione”.

Spider-Man: Far From Home è diretto da Jon Watts ed arriverà nelle sale cinematografiche italiane il 10 luglio 2019. Tra i protagonisti, oltre ovviamente a Tom Holland nei panni dell’Uomo Ragno, ci sarà Samuel L. Jackson (Nick Fury), Zendaya in quelli di Michelle “MJ” Jones e Jake Gyllenhaal che interpreterà Mysterio.

Il film è ambientato poco dopo gli eventi di Avengers: Endgame, e Peter Parker va in gita scolastica estiva in Europa con i suoi compagni di classe. Qui però viene reclutato da Nick Fury per collaborare con Mysterio al fine di combattere e sconfiggere gli Elementali, provenienti da un’altra dimensione per via dei fatti avvenuti in Infinity War ed Endgame.

Restiamo ovviamente in attesa del 10 luglio, e dopo queste prime reazioni della stampa il nostro hype è senza dubbio aumentato.

Fonte: ign.com

Nato e cresciuto a Roma, sono il Vice Direttore di Stay Nerd, di cui faccio parte quasi dalla sua fondazione. Sono giornalista pubblicista dal 2009 e mi sono laureato in Lettere moderne nel 2011, resistendo alla tentazione di fare come Brad Pitt e abbandonare tutto a pochi esami dalla fine, per andare a fare l'uomo-sandwich a Los Angeles. È anche il motivo per cui non ho avuto la sua stessa carriera. Ho iniziato a fare della passione per la scrittura una professione già dai tempi dell'Università, passando da riviste online, a lavorare per redazioni ministeriali, fino a qui: Stay Nerd. Da poco tempo mi occupo anche della comunicazione di un Dipartimento ASL. Oltre al cinema e a Scarlett Johansson, amo il calcio, l'Inghilterra, la musica britpop, Christopher Nolan, la malinconia dei film coreani (ma pure la malinconia e basta), i Castelli Romani, Francesco Totti, la pizza e soprattutto la carbonara. I miei film preferiti sono: C'era una volta in America, La dolce vita, Inception, Dunkirk, The Prestige, Time di Kim Ki-Duk, Fight Club, Papillon (quello vero), Arancia Meccanica, Coffee and cigarettes, e adesso smetto sennò non mi fermo più. Nel tempo libero sono il sosia ufficiale di Ryan Gosling, grazie ad una somiglianza che continuano inspiegabilmente a vedere tutti tranne mia madre e le mie ex ragazze. Per fortuna mia moglie sì, ma credo soltanto perché voglia assecondare la mia pazzia.