ATTENZIONE! Il seguente artivolo contiene SPOILER su Star Wars – gli Ultimi Jedi. Se non avete ancora visto la pellicola, non proseguite la lettura.

Che l’Episodio VIII di Star Wars abbia fatto discutere è cosa ormai assodata. Sono stati molti gli aspetti controversi all’interno della pellicola. Tra questi l’identità dei genitori di Rey.

A un certo punto della pellicola Ben Solo rivela alla ragazza che in realtà i suoi genitori non sono che mercanti di rottami, i quali l’avrebbero venduta per ottenere da bere. Rian Johnson ha affermato, in un’intervista uscita lo scorso mese, che l’idea gli era arrivata dalla visione di Episodio V e della rivelazione di Vader a Luke. Per Skywalker, sentirsi dire che Vader era suo padre, sarebbe stata la cosa peggiore in assoluto da sentirsi dire, e questo aveva contribuito tanto al turbamento del giovane Jedi e, per estensione dello spettatore.

In una nuova dichiarazione Johnson tuttavia sembra lasciare ancora aperta la questione. Dopotutto il momento e la persona a cui viene affidata la risoluzione del mistero non sono i più affidabili.

“Tutto è ancora possibile. Non scriverò io il soggetto del prossimo film, ma J.J. Abrams con Chris Terrio. In questi film il discorso di Obi-Wan sui diversi punti di vista è appropriato. Il mio suggerimento è fare attenzione al contesto in cui un’informazione viene divulgata. Per quanto riguarda me ritengo che quella rivelazione sia stata adeguatamente sensata e drammatica”.

(fonte: Huffington Post.com)

 

No more articles