Twitch revoca una presunta pubblicità ingannevole dell’Esercito USA: prometteva un giveaway, ma reindirizzava a un modulo per il reclutamento

È in atto una curiosa battaglia tra Twitch e l’Esercito USA, per la violazione da parte di quest’ultimo di alcune regole del popolare servizio di livestream: in particolare gli americani starebbero promuovendo alcuni concorsi fittizi per reclutare nuovi membri per l’esercito.

Tutto è partito da un report di The Nation sull’uso degli eSport come metodo per reclutare soldati utilizzato appunto dall’Esercito americano. L’Esercito, la Marina e l’Aeronautica militare statunitense hanno infatti tutti le proprie squadre impegnate negli eSport, con tanto di personale che si dedica allo stream su Twitch e alle chat con i giovani ascoltatori, in cui inevitabilmente viene affrontato il tema del servizio di leva.

“Gli eSports sono un modo per iniziare una conversazione. Siamo lì e abbiamo una passione in comune, e tutto naturalmente si evolve in un dialogo. “Cosa fai?”, “Sono nell’esercito”, ha detto il Generale Frank Muth, a capo della sezione che si occupa del reclutamento dell’Esercito USA.

twitch esercito usa

Il punto è che stando all’accusa, venivano generati anche dei link automatici in chat, secondo cui gli spettatori avrebbero potuto vincere un controller Xbox Elite Series 2 con un giveaway, ma una volta cliccato, lo spettatore veniva reindirizzato su un modulo per il reclutamento, senza menzione alcuna del concorso, delle possibilità di vittoria o di una data per il sorteggio dei vincitori.

Sia gli spettatori che gli streamer e gli sviluppatori di videogioco non hanno preso bene la notizia, così Twitch ha dovuto stoppare i presunti giveaway. “Secondo i nostri termini di servizio, le promozioni su Twitch devono aderire a tutte le leggi applicabili. Questa promozione non lo faceva, e abbiamo richiesto che fosse rimossa”, ha detto un portavoce di Twitch.

Insomma una brutta storia che speriamo sia definitivamente risolta.

(Fonte: The Verge)

No more articles