Mimi Pond è uno dei nome che ha fatto la storia dei cartoon americani. Non molti lo sanno, ma è stata l’autrice della sceneggiatura del primo episodio de I Simpason. Ma, nonostante questo, non ha mai ottenuto la richiesta di entrare a far parte degli autori.

L’artista ha svelato il motivo in un’intervista. Lei e suo marito avevano conosciuto Matt Groening mentre stava lavorando al fumetto Life in Hell. In seguito l’aveva contattata per scrivere un episodio per il suo progetto televisivo. “Stava chiedendo ai suoi amici se qualcuno voleva scrivere qualcosa. Sembra io sia stata l’unica a dire di sì. Quando ho scritto una puntata è successo che l’hanno trasmessa per prima semplicemente perché erano in ritardo con la produzione”.

La Pond ha poi sostenuto una tesi sui motivi che le avrebbero impedito di entrare nello staff della serie. “Non l’ho saputo a lungo. Nessuno mi ha mai chiamata, mi ha spiegato perché, chiesto scusa o altro. E solo molti anni dopo ho scoperto che Sam Simon, lo showrunner, non voleva donne nello staff. Questo perché stava cercando di superare il suo divorzio. Ed è rimasto un “club per soli uomini” molto a lungo. Penso fossi qualificata come chiunque altro e solo perché ero una donna non mi sia stato permesso di entrare in quel gruppo”.

La Pond ha ammesso di sentirsi in colpa per rivelare quanto le è accaduto. “Non è stata un’esperienza piacevole per me” ha concluso.

(fonte: Vulture.com)

ARTICOLI SCELTI PER TE