Debutterà su FX la serie TV di Alien

Dopo l’acquisto da parte di Disney si muove qualcosa per il franchise di Alien, che avrà una propria serie TV destinata al network FX.

L’accordo dell’emittente con Disney è stato annunciato nella notte da Jon Landgraf, proprietario del canale, nel corso delle celebrazioni dell’Investor Day. Una grande occasione per il franchise iniziato col film di Ridley Scott nel 1979. Lo show sarà sceneggiato da Noah Hawley, noto per aver diretto alcuni lavori interessanti come Fargo e l’innovativo Legion.

Non sono noti particolari sullo spettacolo, eccezion fatta per una breve descrizione che lo definiva “una corsa da brivido ambientata in un futuro non troppo lontano, qui sulla Terra“.

alien serie tv

Voci di una serie tv su Alien in effetti circolavano da molto tempo. Già nell’estate del 2018, nel bel mezzo delle trattative tra Disney e Fox per l’acquisizione degli asset, erano circolati i primi rumor al riguardo.

La conferma avvenuta nel corso della notte ci pone di fronte a nuove interessanti prospettive per il franchise di Alien. Una serie televisiva potrebbe avere numerosi agganci con i film della saga e, forse, dare anche nuovi spunti per qualche nuova produzione cinematografica.

Non resta che attendere per scoprire cosa riserverà il futuro al franchise creato da Ridley Scott. I tempo, mentre vi scriviamo, sono ancora ignoti, non essendo stata definitiva una data di uscita per questo nuovo show. Manca anche qualsiasi riferimento al cast, cosa che fa pensare a un progetto ancora in fase embrionale. Sarà ovviamente nostra cura informarvi non appena emergeranno novità.

Nel frattempo la parola spetta a voi lettori, come sempre: che cosa ne pensate di questo nuovo progetto per Alien? Quali sono le vostre sensazioni per una serie televisiva e cosa vi piacerebbe vedere? Lasciateci un commento e partecipate con noi alla discussione.

(fonte. TheVerge)

Genovese, classe 1988. Laureato in Scienze Storiche, Archivistiche e Librarie, Federico dedica la maggior parte del suo tempo a leggere cose che vanno dal fantastico estremo all'intellettuale frustrato. Autore di quattro romanzi scritti mentre cercava di diventare docente di storia, al momento è il primo nella lista di quelli da mettere al muro quando arriverà la rivoluzione letteraria e il fantasy verrà (giustamente) bandito.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui