Primo ruolo importante per Paris Jackson: la figlia di Michael Jackson entra nel cast di American Horror Story 10

Paris Jackson, figlia del compianto re del pop Michael Jackson, entra a far parte del cast di American Horror Story: Double Feature, decima stagione della celebre antologia horror, che dovrebbe debuttare entro la fine dell’anno, raccontando due storie diverse, distanziandosi un po’ dalle precedenti stagioni.

Le due storie saranno infatti trattate come se fossero due miniserie e, stando agli autori, una ambientata sul mare e una sulla sabbia.

Lo show era stato interrotto dalla pandemia, e la produzione è iniziata solamente alla fine dell’anno scorso. Il cast include diversi graditi ritorni (Sarah Paulson, Evan Peters, Emma Roberts), ma anche nuovi ingressi, tra cui quello di Macaulay Culkin, che tra l’altro di Paris Jackson è anche il padrino, e quello di Kaia Garber in ruoli ancora misteriosi.

Anche dettagli sul personaggio interpretato dall’attrice sono ancora sconosciuti, ma dovrebbe recitare in almeno un episodio, nella seconda metà della stagione (o mini-stagione per il discorso di cui sopra). Potrebbe trattarsi di un bel trampolino di lancio per Paris Jackson, che finora ha solamente inanellato ruoli da comprimaria o guest spot.

paris jackson american horror story

La ricordiamo infatti in Gringo, nella serie TV di Fox, Star, o in Scream: The TV Series. Sarà dunque interessante vedere come se la caverà in uno show che può vantare vittorie e nomination per i propri attori in diverse manifestazioni.

La data d’uscita di American Horror Story: Double Feature per il momento è ancora sconosciuta, ma lo show dovrebbe arrivare comunque entro il 2021, nonostante lo stop forzato per via della pandemia che ne ha causato il rinvio. Cosa vi aspettate dalla decima stagione dell’antologia horror? Siete incuriositi dal ruolo di Paris Jackson?

(Fonte: Screen Rant)

Leggi anche:

Diplomato al liceo classico e all'istituto alberghiero, giusto per non farsi mancare niente, Gabriele gioca ai videogiochi da quando Pac-Man era ancora single, e inizia a scriverne poco dopo. Si muove perfettamente a suo agio, nonostante l'imponente mole, anche in campi come serie TV, cinema, libri e musica, e collabora con importanti siti del settore. Mangia schifezze che lo fanno ingrassare, odia il caldo, ama girare per centri commerciali, secondo alcuni è in realtà il mostro di Stranger Things. Lui non conferma né smentisce. Ha un'inspiegabile simpatia per la Sampdoria.