Svelata la cover di Asterix e il Grifone, nuovo albo di Jean-Yves Ferri e Didier Conrad, in arrivo a fine Ottobre

Arriverà il 28 Ottobre anche in Italia – distribuito da Panini – l’atteso albo Asterix e il Grifone, nuova avventura di Asterix e Obelix, della quale è stata svelata la cover questa mattina nel corso di una conferenza stampa.

Nell’immagine – che trovate di seguito – vediamo l’iconico duo di guerrieri gallici creato da Albert Uderzo e René Goscinny, affianco a un totem raffigurante una testa di grifone. Ad accompagnare i due nella nuova avventura, l’immancabile druido Panoramix e, ovviamente, il coraggiosissimo cagnolino Idefix.

asterix grifone cover

La nuova avventura dei Galli di Goscinny e Uderzo

Asterix e il Grfione è il quinto volume nato dalla collaborazione tra lo scrittore Jean-Yves Ferri e il disegnatore Didier Conrad. Quest’ultimo ha dichiarato che l’opportunità di lavorare a un nuovo albo, rappresenta sempre una nuova sfida:

“In Asterix e la Corsa d’Italia (2017), per esempio, si trattava delle numerose tavole raffiguranti cavalli, tanto cari ad Albert. Per questa trentanovesima storia, invece, il mio compagno d’avventura Jean-Yves Ferri mi ha sfidato a rappresentare il freddo. Non è facile evitare la monotonia illustrando paesaggi tutti bianchi! Un autentico rompicapo e lunghe notti letteralmente… in bianco!

La prima vignetta dell’albo dove appaiono questi paesaggi spettacolari è stata la più facile e anche una strizzata d’occhio alla serie (vedi La Corsa d’Italia): è tutta bianca e corredata dalla didascalia ‘Un’immensa steppa ghiacciata e ammantata dalla nebbia…’ Da qui le cose si sono fatte molto più complicate!”

Come lascia presagire il titolo, nella storia narrata in Asterix e il Grifone, i nostri eroi si ritroveranno a seguire le tracce del celebre animale mitologico, caratterizzato da corpo di leone, artigli, ali e becco da rapace. Nel corso dell’incontro svoltosi stamattina, sono stati anche mostrati gli immancabili nemici che si frapporranno ad Asterix e Obelix: il fiero Centurione Nelsuobrodus; il venator (gladiatore specializzato nel combattimento con gli animali) Emejus; e il geografo imperiale, Terrincognitus.

Romano di nascita, nerd per passione, amante di Final Fantasy, di Batman e dei Cavalieri dello Zodiaco. Parla poco ma ascolta e osserva molto, sente un’affinità smodata con i lupi e spera di rincarnarsi in uno di loro. Cede spesso alle tentazioni della rabbia con picchi che creano terremoti in Cina per l’Effetto Farfalla e odia la piega che sta prendendo l’Universo-Videoludico negli ultimi anni.