Ecco il nuovo trailer di Baldur’s Gate 3

Anche Larian ha partecipato all’evento del Guerrilla Collective, approfittando dell’occasione per mostrare un nuovo trailer di Baldur’s Gate 3.

Potete vedere il filmato qui di seguito.

Il titolo ci porterà ancora una volta nei Forgotten Realms, ambientazione principale di Dungeons & Dragons, costringendoci ad affrontare un’orda di Mind Flayer. La storia sembra presentarsi davvero vasta e aperta a numerose variabili narrative, influenzate dal nostro personaggio e dalle scelte che compiremo nel corso della nostra avventura.

Larian ha inoltre annunciato che l’early access per il suo nuovo gioco partirà nel mese di Agosto 2020.

Il titolo sembra mostrarsi nel solco della tradizione con i precedente giochi ambientati nei Forgotten Realms, ma a questo si aggiunge anche un’interessante novità per quel che concerne i dialoghi e la telecamera.

Le prime immagini di gioco ci appaiono davvero ricche e sembrano tenere in considerazioni alcune delle caratteristiche del personaggio che creeremo, come sesso, razza, classe. La telecamera, oltre a presetarci la classica prospettiva isometrica tipica dei primi Baldur’s Gate e di Icewind Dale, ci mostra anche la possibilità di una terza persona, più moderna.

Oltre a questo ci sono ovviamente anche grandi cambiamenti per quel che concerne il combattimento. A giudicare dal trailer Baldur’s Gate III si configura come un titolo fortemente strategico, in grado di mettere in difficoltà anche giocatori esperti (guardate il filmato per credere!). L’ambiente presenta una dinamicità nelle azioni di lotta, potendo essere sfruttato anche per infliggere maggiori danni al nemico, sulla falsariga di quanto abbiamo visto in passato con Divinity Original Sin.

Una parte molto importante sarà riservata all’esplorazione, la quale, a detta di chi ha presentato il gioco, porterà grandi ricompense ai giocatori che si dedicheranno ad essa. La parola ora spetta a voi lettori! Che cosa ne pensate? Lasciateci un commento!

(fonte: Dualshocker.com)

No more articles