Ecco la data: svelata l’uscita di Bleach su Amazon Prime Video

Dopo l’annuncio che l’anime di Bleach sarebbe arrivato su Amazon Prime Video, la domanda irrisolta riguardava solo la data di uscita dell’anime. Un quesito che ha finalmente una risposta. Dynit ha infatti rivalto quando vedremo l’anime ispirato al celeberrimo manga di Tite Kubo su Amazon. Il tutto tramite un annuncio diffuso tramite il sito e poi rilanciato attraverso la propria pagina Facebook.

bleach data uscita amazon

Segnatevi la data: l’uscita di Bleach su Amazon Prime Video è il 26 Aprile 2021

Manca dunque mento di un mese per poter finalmente rivedere l’anime, che certo spingerà un grande numero di fan a un rewatch compulsivo. Un’attesa del binge watching che per qualcuno è ancora troppo lunga, ma che finalmente ha una data precisa di rilascio.

La serie anime, prodotta dallo studio Pierrot, si compone di un totale di 366 episodi, suddivisi su sedici diverse stagione. L’anime si conclude prima del manga, anche se è stato successivamente annunciato il proseguimento della trasposizione, in modo da coprire anche la parte del fumetto rimasta scoperta.

Bleach non avrebbe bisogno di presentazioni. Nato nel 2001 dalla penna del mangaka Tite Kubo, è stato per quindici anni uno dei manga di maggiore successo della rivista Weekly Shōnen Jump. L’opera si è composta di un totale di ben 686 capitoli, per un totale di 74 volumi, ottenendo ottimi riscontri sia di critica che di pubblico.

Protagonista della vicenda è il giovane Ichigo Kurosaki, che ottiene i poteri di uno Shinigami da Rukia Kuchiki, una cacciatrice il cui compito è portare gli spiriti erranti nell’aldilà noto come Soul Society. Rukia, ferita in uno scontro, si vede costretta a trasferire parte dei suoi poteri a Ichigo per sconfiggere lo spirito a cui stava dando la caccia. Ma qualcosa va storto. Anziché una parte dei poteri Ichigo assorbe tutte le capacità della donna, diventando uno Shinigami a tutti gli effetti. 

(fonte: Dynit.it)

Genovese, classe 1988. Laureato in Scienze Storiche, Archivistiche e Librarie, Federico dedica la maggior parte del suo tempo a leggere cose che vanno dal fantastico estremo all'intellettuale frustrato. Autore di quattro romanzi scritti mentre cercava di diventare docente di storia, al momento è il primo nella lista di quelli da mettere al muro quando arriverà la rivoluzione letteraria e il fantasy verrà (giustamente) bandito.