Il co-fondatore di Bioware, Greg Zeschuk, ha espresso il suo parere sulle eventuali versioni potenziate di PlayStation 4 e Xbox One.

Ecco le sue parole:

Per gli sviluppatori si tratterebbe di una grossa spina nel sedere, onestamente. Idee di questo tipo vanno contro lo spirito e lo scopo stesso delle console. Il bello di queste piattaforme è che ti pongono di fronte degli strumenti ben definiti e delle potenzialità hardware chiare fin dal primo momento e identiche per tutto il loro ciclo vitale. Cambiare questo aspetto è pura follia.”

Onestamente, penso sia uno sbaglio lanciare versioni potenziate di PlayStation 4 e Xbox One. Riuscire a focalizzare le proprie risorse su una singola configurazione porta sicuramente risultati migliori mentre con il lancio di una piattaforma più potente gli sviluppatori dovranno aumentare la forza lavoro e impiegare più tempo per dare vita ai propri giochi. Durante lo sviluppo su PC bisogna considerare tutti questi aspetti ma non su console, in fin dei conti il bello di sviluppare su queste piattaforme è proprio il non doversi preoccupare delle differenze prestazionali.

Voi cosa ne pensate? Ditecelo nei commenti.

(Fonte: Gamespot)

 

 

No more articles