Crash Bandicoot 4: avrà un multiplayer? Partono i preordini

Continuano a emergere novità su Crash Bandicoot 4: It’s About Time che, stando alle ultime ricostruzioni potrebbe, essere anche dotato di un comparto multiplayer.

La notizia arriverebbe direttamente dal PlayStation Store. Sulla pagina dedicata al gioco sarebbe infatti presente un riferimento a un Multiplayer Offline per due o quattro giocatori. Il nuovo gioco dei fratelli Bandicoot potrebbe quindi contenere una modalità cooperativa, che ben si sposerebbe con la presenza di Coco, o addirittura compatitiva. E assumerebbe quindi un senso nuovo la prenza del Dottor Cortex come personaggio giocabile. Al momento la ricostruzione, per quanto sensata, è ancora un rumor. Raccomandiamo ai nostri lettori di approcciarsi a essa con la massima cautela, in attesa di ricevere maggiori notizie. Al riguardo vi aggiorneremo appena possibile.

Nel frattempo ci sono anche altre novità sul gioco. Amazon ha infatti aperto i preordini per il titolo. Il gioco, ricordiamo, arriverà il 2 Ottobre 2020 per PlayStation 4 e Xbox One. Non si hanno ancora notizie di un suo arrivo su Switch e PC, ma non è da escludere che questo possa avvenire più avanti.

crash bandicoot 4 multiplayer

Nei giorni scorsi è circolata anche una trama relativa a questo gioco, la stessa resa nota grazie al comunicato dell’agenzia di rating di Taiwan che ha “spoilerato” l’uscita del titolo.

“Crash si sta rilassando ed esplorando la sua isola nel suo tempo, il 1998, quando trova una misteriosa maschera nascosta in una grotta, Lani-Loli. La maschera è una delle Maschere Quantiche e apparentemente conosce Aku-Aku, la maschera amica di Crash! Con il ritorno delle Maschere Quantiche e l’apparizione di una Frattura spazio-temporale vicina ai nostri eroi, la loro decisione è quella di andare coraggiosamente attraverso le varie epoche e dimensioni, per fermare chiunque ne sia il responsabile”.

Cosa ve ne pare? Pensate che sia una storia interessante per il nuovo capitolo di Crash Bandicoot? Lasciateci un commento!

No more articles