Uno speaker pensato per l’avventura

L’estate è alle porte, e con essa arrivano i primi pic-nic, le giornate al parco e al mare. Riunirsi all’aria aperta con gli amici, quando le temperature si alzano, è un’abitudine che abbiamo in molti, e se una volta si portavano un paio di chitarre e un paio di persone in grado di suonarle, oggi gli speaker portatili Bluetooth hanno sostituito spesso il menestrello di turno, che almeno può rilassarsi e non è obbligato a intrattenere il resto della compagnia per tutta la giornata. Perché questa introduzione sulle abitudini estive? Perché siamo qui per parlarvi di Creative MUVO 2, una piccola (ma non troppo) cassa Bluetooth pensata proprio per le giornate all’aria aperta, grazie a una buona autonomia e ad altri accorgimenti, primo tra tutti la certificazione IP66 che garantisce una discreta resistenza ad acqua e polvere. Ma cominciamo dall’inizio.

creative muvo 2

Contenuto della confezione, costruzione e materiali

La cassa pesa 340 grammi ed è abbastanza piccola da essere portata in giro agevolmente. Interamente costruita in plastica, restituisce comunque un buon senso di solidità grazie alla bontà dei materiali. Nella parte alta troviamo sei tasti esagonali, gommati, con i vari comandi del volume, della sorgente audio e via discorrendo, mentre sul retro, coperti da una sorta di coperchio di gomma, ci sono i diversi ingressi: uno per il jack da 3.5mm, uno per la scheda Micro SD e uno Micro USB, per ricaricare lo speaker e collegarlo al computer. Nella confezione di vendita invece troviamo soltanto il cavo Micro USB, oltre agli ovvi libretti informativi e d’istruzioni.

Il fattore più importante però, per quanto riguarda l’aspetto costruttivo, è sicuramente la certificazione IP66, che permette a MUVO 2 di resistere agli schizzi d’acqua e alla polvere. Questo non significa che potrete farci il bagno insieme, ma certamente è possibile portarla senza remore in un parco o al mare, con la sicurezza di farla tornare a casa integra e funzionante. Sempre in caso vogliate utilizzarla all’esterno, e lo speaker sembra davvero pensato per questo, Creative garantisce una durata della batteria di circa 10 ore, dato più o meno reale, ma ovviamente influenzato dall’utilizzo che se ne fa.

creative muvo 2

Fonti audio

La prima e più ovvia fonte da cui MUVO 2 può riprodurre l’audio è ovviamente lo smartphone, collegato in Bluetooth o via cavo. La connessione Bluetooth è estremamente semplice e rapida, e dopo un paio di secondi che teniamo premuto il tasto per il pairing una voce, purtroppo in inglese, ci informa che il dispositivo è pronto ad essere abbinato ad un telefono. MUVO 2 ha anche un microfono integrato, così che collegando il cellulare possiate anche rispondere al telefono senza dover scollegare nulla. L’ingresso Micro SD invece serve per sfruttare il lettore interno dello speaker: inserendo una scheda contenente file mp3, ma anche wma o flac. Certo, la navigazione tramite i tasti non è delle più comode, e un’app per spostarci nella scheda di memoria ci avrebbe fatto comodo, ma anche navigando tra le tante applicazioni di Creative nel Play Store non ne abbiamo trovate di utili alla nostra causa.

creative muvo 2

Oltre ad essere utile a riprodurre la musica da smartphone, è possibile collegare a MUVO 2 anche un lettore MP3 canonico tramite il jack, e cosa ancora più importante collegarlo al computer per utilizzarlo come cassa di quest’ultimo. Può sembrare una stupidaggine, ma spesso alle feste c’è un amico che porta un netbook pieno di musica, e sappiamo tutti molto bene come le casse di questi mini-portatili siano poco potenti, se vogliamo usare un eufemismo. MUVO 2 si attacca tramite USB al computer, e Windows 10 l’ha subito riconosciuto durante la nostra prova.

creative muvo 2

Come si sente

Creative MUVO 2 nasconde sotto al cofano una coppia di driver attivi e un radiatore passivo. Il suono è decisamente alto per quanto riguarda il volume, e negli interni è praticamente impossibile avere la necessità di alzarlo al massimo. Negli esterni ovviamente le condizioni cambiano, ma difficilmente quello che vi circonda riuscirà a sovrastare il suono che esce dallo speaker. Per quanto riguarda la pulizia del suono, invece, non c’è veramente di che lamentarsi: i medi e gli alti si comportano davvero bene, ma anche i bassi si difendono egregiamente. Il risultato è quindi un suono complessivamente davvero buono, che perde un po’ se lanciato al volume massimo con brani eccessivamente ricchi di bassi.

creative muvo 2

Verdetto

MUVO 2 ci ha convinto appieno. Si tratta di un piccolo speaker funzionale e molto utile per chi vuole un prodotto da portare in giro senza temere un po’ d’acqua o di polvere. L’accoppiata con i vari dispositivi è rapidissima, si può connettere a qualsiasi cosa e ha un lettore MP3 integrato. Inoltre può essere usato in abbinato ad un secondo MUVO 2, per aumentare la potenza complessiva ed avere un suono stereo. Promosso!

Creative MUVO 2 - Recensione
8Voto
Reader Rating 1 Vote
10.0
No more articles