Inviate minacce di morte al team di sviluppo di Cyberpunk 2077 dopo il nuovo rinvio

Dopo il nuovo rinvio di Cyberpunk 2077, i canali social dei membri del team di CD Projekt RED sono stati presi d’assalto dai giocatori infuriati, alcuni dei quali hanno trasformato il proprio scontento in vere e proprie minacce di morte.

Che l’annuncio dell’ennesimo rinvio di uno dei titoli più attesi dell’anno potesse causare reazioni negative era facilmente prevedibile, forse addirittura scontato, ma purtroppo stavolta la situazione sembra essere degenerata.

cyberpunk 2077 minacce morte

A intervenire sull’argomento in difesa dei membri del team di sviluppo – e a “denunciare” per primo l’accaduto – è il Lead Game Designer di Cyberpunk 2077, Andrzej Zawadzki.

“Voglio dire una cosa a proposito del rinvio di Cyberpunk” scrive sul proprio profilo Twitter. “Capisco che sentiate arrabbiati, delusi e che vogliate esprimere la vostra opinione in merito. Tuttavia, inviare minacce di morte agli sviluppatori è assolutamente inaccettabile e semplicemente sbagliato.”

Il messaggio si conclude con le parole “siamo persone, esattamente come voi” un concetto apparentemente molto semplice che, tuttavia, viene spesso dimenticato e non solo nel settore videoludico.

 

Non si tratta della prima volta che si assiste a un simile comportamento da parte della community, tuttavia, stavolta, appare ancora più sbagliato, visto che lo stesso team di sviluppo era ignaro del fatto che il gioco sarebbe stato rinviato.

A rivelarlo è stato Jason Schreier tramite un cinguettio sul proprio profilo Twitter, nel quale, rispondendo alla domanda di un utente che s’interrogava su quanti membri del team l’avessero appena scoperto insieme all’intera community videoludica, ha risposto quanto segue:

“L’hanno appreso tutti nello stesso momento in cui lo abbiamo fatto noi – CDPR ha inviato un’email interna simultaneamente alla pubblicazione del tweet.”

 

Fonte dell’informazione sarebbero diversi sviluppatori di CD Projekt RED e, per quanto possa sembrare bizzarro, l’informazione è di dominio pubblico dunque facilmente reperibile e rende ulteriormente inutile prendersela con il team di sviluppo.

In conclusione, vi ricordiamo che Cyberpunk 2077 arriverà su PlayStation 4, PlayStation 5, Xbox One, Xbox Series X, Google Stadia e PC il prossimo 10 dicembre.

Fonte: GR

No more articles