CD Projekt RED si è indubbiamente fatta strada grazie ai giochi di ruolo la cui caratteristica principale non è tanto quella di presentare scelte difficili e impegnative nel corso della narrazione, quanto più quella di prestare attenzione alle conseguenze che avranno durante il gioco, e sicuramente la cosa riguarderà anche Cyberpunk 2077 che è stato presentato nuovamente all’E3 di quest’anno con un trailer dove viene svelato che sarà un titolo in prima persona.

Mike Pondsmith, creatore del gioco da tavolo nonché collaboratore nella realizzazione dell’opera videoludica, ha rilasciato un’intervista al canale YouTube LastKnownMeal affermando quanto il sistema di scelte sarà simile a quello del gioco di ruolo.

Una delle filosofie principali del gioco è che le tue azioni scaturiranno delle conseguenze” continua Pondsmithe questo rimanda anche alle meccaniche originarie del gioco da tavolo dove non vi è un sistema basato sul karma o cose simili, tuttavia se fai fuori un membro di un gruppo, questo se ne ricorderà e prima o poi riuscirà a trovarti. E’ straordinariamente realistico e poi ho amato il fatto che nel trailer fosse stata scelta come colonna sonora Personal Responsability che già rivela tutto“.

 

Fonte: GamingBolt

No more articles