Emergono in rete i primi leak di Cyberpunk 2077 tra gameplay rimossi e foto delle copie retail

Sebbene manchino poco più di due settimane al lancio del lungamente atteso Cyberpunk 2077, in rete cominciano a diffondersi i primi leak tra i quali gameplay – prontamente eliminati – e scatti delle copie retail già distribuite ai rivenditori.

D’altra parte il titolo è entrato in fase Gold già da qualche tempo e il più recente rinvio è arrivato come un fulmine a ciel sereno, non solo per la community ma anche per lo stesso team di sviluppo.

Se da un lato, come abbiamo detto, le prime fasi di gameplay emerse in questi giorni e divulgate in rete, sono state già eliminate – per quanto sia pressoché impossibile dire che un video sia stato definitivamente eliminato dall’intero internet – dall’altro vediamo alcuni rivenditori apparentemente non interessati a rispettare gli accordi stretti con CD Projekt RED.

Attenzione: quanto segue contiene immagini spoiler sui contenuti presenti nell’edizione fisica di Cyberpunk 2077, siete quindi invitati a sospendere la lettura della notizia qualora non vogliate avere alcuna anticipazione in merito.

Come potete vedere dagli scatti sottostanti, condivisi su Reddit dall’utente Justgonnasendit90 – che si dichiara dipendente di Amazon – la versione in questione è quella per la PlayStation 4, che vede anche la presenza del bollino per l’upgrade gratuito a PS5.

In alto a destra, sul lato frontale, sono elencati i contenuti della confezione:

  • 2 blu-ray
  • Compendio sul mondo di gioco
  • Adesivi
  • Cartoline
  • Mappa di gioco
  • Contenuto aggiuntivo digitale

Le immagini successive postate dall’utente, mostrano il retro della confezione e la pila di copie attualmente presenti nel magazzino del rivenditore.

Cyberpunk 2077 retail

Nonostante la natura del leak possa non sembrare di grandissimo impatto, CD Projekt RED, raggiunta dai colleghi di DualShockers, ha dichiarato che non sarà prevista molta tolleranza nei confronti di azioni simili, al di là della natura delle informazioni divulgate prima dell’embargo. Per contrastate simili pratiche, la compagnia non esiterà a ricorrere ad azioni legali.

Una presa di posizione molto netta e particolarmente dura che, data la natura particolarmente vasta e densa di contenuti del gioco – e l’abitudine, ormai sempre più diffusa, a diffondere prematuramente informazioni noncuranti degli spoiler – sarà certamente ben accolta dal pubblico, con la speranza che non venga rovinata l’esperienza di gioco di nessuno.

Prima di chiudere, vi ricordiamo che Cyberpunk 2077 arriverà il prossimo 10 dicembre su PS4|5, Xbox One, Xbox Series X|S e su PC.

No more articles