Il terzo e ultimo Night City Wire di Cyberpunk 2077 porta con sé diverse novità tra le quali i requisiti di sistema

Mondo di gioco, personaggi secondari, NPC e gli attesi requisiti di sistema: ecco le novità annunciate nel corso del terzo e ultimo Night City Wire di Cyberpunk 2077.

A poco meno di due mesi di distanza dal lancio dell’atteso titolo di CD Projekt RED, il team polacco dietro alla fortunata saga videoludica di The Witcher, ci offre un nuovo assaggio di ciò che potremo aspettarci girando per i coloriti quartieri di Night City.

Come illustrato da Miles Tost, Senior Level Designer di Cyberpunk 2077 nel corso dell’evento, “creare una città grande e complessa come Night City è stato un progetto particolarmente ambizioso.”

“Potremmo considerare la città come uno dei personaggi principali del gioco e volevamo renderla il più credibile possibile” e per farlo, Tost e il suo team sono partiti da alcuni punti fondamentali, come la collocazione geografica di Night City, che – se esistesse realmente – si troverebbe sulla costa della California.

Il passaggio successivo è stato suddividere la città nei sei distretti che la compongono, ciascuno dei quali si differenzierà dall’altro per stile architettonico, fattore demografico e funzionalità all’interno della città.

“Ogni distretto” continua Tost “sarà suddiviso in altri sottodistretti, che saranno caratterizzati dai distretti più grandi. Questo processo ha dato vita a una città particolarmente viva. Tutti i distretti avranno una sensazione di unicità e questo consentirà ai giocatori di esplorare le varie aree semplicemente guardandosi intorno.”

cyberpunk terzo night city wire

L’attenzione è poi stata spostata sugli NPC e i personaggi secondari che incontreremo nella nostra avventura nei panni di “V” molti dei quali faranno parte delle varie gang presenti in Night City.

Grazie al filmato che potete vedere di seguito, facciamo la conoscenza dei brutali Maelstrom, dei Valentinos, dei 6th Street, dei misteriosi Voodoo Boys, degli Animals, degli asiatici Tyger Claws, dei Moxes, dei Wraiths e degli Aldecaldos.

Dulcis in fundo, al termine del  Night City Wire, sono annunciati gli attesi requisiti di sistema necessari agli utenti PC per far girare il titolo sulle proprie macchine. Potete vedere i minimi e i consigliati nell’immagine sottostante.

cyberpunk terzo night city wire

Prima di chiudere vi ricordiamo che Cyberpunk 2077 arriverà il 19 novembre su console PlayStation 4, Xbox One e su PC. La versione per console next gen, quindi PlayStation 5, Xbox Series X e S, dovrebbe essere disponibile sin dal debutto delle console sul mercato.

No more articles