David Tennant: un attore perfetto in qualsiasi ruolo 

Sono pochissimi gli attori a potersi vantare di aver fatto parte, nel corso della loro carriera, di tutti e tre gli universi cinematografici di Doctor Who, Harry Potter e Star Wars. Tra questi, figura certamente David Tennant.
Dai primi ruoli interpretati con la Royal Shakespeare Company, fino ai personaggi ormai iconici a cui ha dato vita negli ultimi anni, David Tennant è sempre riuscito a donarci interpretazioni di altissimo livello, dimostrandoci tutta la sua versatilità e piazzandosi a pieno titolo tra i nomi più apprezzati della scena attoriale contemporanea.

La vocazione precoce di David Tennant

All’anagrafe David John MacDonald, nasce a Bathgate, in Scozia, il 18 aprile1871. La sua vocazione per la carriera attoriale è incredibilmente precoce. Già all’età di tre anni segue assiduamente le avventure di Doctor Who e si innamora follemente dei vari Dottori dello show.  A niente varranno le insistenze di mamma e papà di fargli cambiare idea: il piccolo David ha deciso che intraprenderà l’arte della recitazione per ricoprire, da grande, il ruolo del suo personaggio televisivo preferito.

È con questo obiettivo in testa che inizia a seguire corsi di recitazione, esibendosi negli spettacoli teatrali scolastici. Durante il sabato, inoltre, segue le lezioni offerte dalla Royal Scottish Academy of Music and Drama, finché all’età di 16 anni vince la borsa di studio per entrarne a far parte come studente full time. Diventa così il ragazzo più giovane ad essersi mai aggiudicato un posto nell’accademia. È in questo periodo che, per non creare un caso di omonimia all’interno del sindacato di attori a cui è iscritto, sceglie di abbandonare il suo cognome e adottare quello di Neil Tennant, frontman dei Pet Shop Boys

david tennantTo be or not to be? L’Amleto della nostra generazione

Inizia così la sua carriera vera e propria, con la classica gavetta shakespeariana intrapresa dalla maggior parte degli attori britannici. I ruoli comici in cui inizialmente si specializza lo porteranno a esibirsi, nel 1996, in As You Like It con la Royal Shakespeare Company. Da qui in avanti lavorerà spesso con la prestigiosa compagnia inglese, ricoprendo negli anni vari ruoli (principalmente all’interno di opere shakespeariane, appunto) che gli varranno anche una quantità spropositata di premiazioni in ambito teatrale.

La sua interpretazione dell’Amleto del 2008 sarà acclamata dalla critica e considerata evento teatrale dell’anno. Persino il The Guardian lo descriverà come “The greatest Hamlet of his generation”. Nel ruolo del principe di Danimarca, David Tennant avrà anche un’altra singolare soddisfazione. Potrà infatti recitare reggendo tra le mani il vero teschio di Andre Tchaikovsky, che il compositore e pianista ha donato alla RSC proprio nella speranza che venisse usato come oggetto scenico durante le rappresentazioni della tragedia.

david tennant

Il Dottore più amato d’Inghilterra

A fianco al percorso puramente teatrale, non è sicuramente da ignorare quello cinematografico e televisivo. Tra i suoi primi ingaggi, spiccano sicuramente le serie Takin’ Over the Asylum, prodotta dalla BBC, Blackpool e Casanova. Ma è nel 2005 che gli si pone davanti l’opportunità che aveva sempre sognato.

Con il ritorno della serie Doctor Who, infatti, David Tennant viene scelto per subentrare a Christopher Eccleston come nuovo Dottore. Non solo riesce a realizzare il suo sogno di bambino, ma lo fa in modo eccellente. Nonostante ad oggi gli siano già succeduti tre attori, comunque molto apprezzati, quello interpretato da Tennant rimane forse il Dottore più amato in mezzo secolo di vita dello show.

Il suo entusiasmo nel ricoprire il ruolo è stato infatti più volte ripagato dai fan. Il Decimo è stato acclamato come il Miglior Dottore dai lettori di Doctor Who Magazine nel 2006 e nell’anno seguente Radio Times lo ha nominato “coolest character on UK television”. La popolarità del personaggio è stata ribadita anche nel corso delle celebrazioni per il cinquantesimo anniversario della serie, nel novembre 2013, quando è stato votato come “il Dottore preferito degli UK”.  Grazie a questa sua interpretazione, inoltre, David Tennant si è aggiudicato il titolo di Most Popular Actor ai National Television Award per ben quattro anni.
Da qui in avanti la sua fama non ha fatto che accrescersi.

david tennant

Le interpretazioni magistrali di David Tennant

Subito dopo il suo ingresso nel mondo di Doctor Who, David Tennant viene scritturato dalla Warner Bros per entrare a far parte del cast di Harry Potter e il Calice di Fuoco. Benché con un minutaggio estremamente ridotto, riesce a donare un’interpretazione geniale del suo personaggio. Un Barty Crouch Jr estremamente diverso da quello dipinto nella saga della Rowling, ma che mostra in pochissime scene tutta la sua follia.

In seguito parteciperà a vari progetti cinematografici e televisivi. Tra le sue performance più apprezzate, troviamo sicuramente Broadchurch. In questa serie thriller, lo vediamo protagonista, nel ruolo di Alec Hardy, l’eccentrico Detective incaricato di indagare sulla morte dell’undicenne Danny Latimer.

Memorabile anche nel ricoprire il ruolo di antagonista, come nella prima stagione di Jessica Jones, dove veste i panni dell’inquietante e manipolatore Killgrave. O quando gli vengono affidati personaggi sopra le righe, con cui dare sfoggio della sua meravigliosa mimica facciale. È questo il caso di Good Omens, la recentissima miniserie, tratta dall’omonimo romanzo di Terry Pratchett e Neil Gaiman e distribuita da Amazon Video. La bravura di Tennant nel rendere le mille sfaccettature del demone Crowley (unita all’altrettanta bravura della sua controparte, Michael Sheen, nel ruolo dell’angelo Azraphel) rappresenta uno dei maggiori punti di forza di questa serie.

david tennant

Oltre ai personaggi interpretati fisicamente, ricordiamo poi i tantissimi a cui a prestato la propria voce. Non solo infatti David Tennant si è distinto come doppiatore per i documentari National Geographic, i programmi di Radio 4 e vari audiolibri, ma è anche presente in un discreto numero di serie animate. Tra i personaggi doppiati, il padre di Moccicoso Jorgenson in Dragon Trainer, e Huyand, il droide incaricato di insegnare l’arte di costruire spade laser ai giovani apprendisti jedi di Star Wars: The Clone Wars.

Dopo Amazon Video, David Tennant approda su Netflix

Con una carriera così brillante, non possiamo che attendere trepidanti il debutto di Criminal su Netflix, il 20 settembre 2019. Questo dramma poliziesco, girato in quattro diversi paesi europei, si svolgerà esclusivamente all’interno delle sale interrogatori della polizia. Al centro degli episodi troveremo gli intensi conflitti tra un ufficiale della polizia e i vari sospettati a cui, di volta in volta, porrà le domande. Tra questi, troveremo anche il nostro David Tennant che, siamo sicuri, che saprà sorprenderci con un’altra delle sue meravigliose interpretazioni.

No more articles