Disney+ e Sky sarebbero vicine ad un accordo secondo nuove indiscrezioni

Mancano meno di un paio di mesi all’arrivo sul mercato europeo di Disney + e stando ad un recente report diffuso dal Sunday Telegraph, Sky sarebbe sul punto di stringere un accordo per la diffusione dei contenuti presenti sulla piattaforma streaming della Casa del Topo.

In base alle informazioni riportate, la partnership sarebbe vicina all’esser ufficializzata e, durante le trattative, l’offerta di Sky ha scalzato quella delle concorrenti Virgin Media e BT, che non potranno integrare i contenuti targati Disney+ alla propria programmazione regolare.

L’annuncio ufficiale dell’accordo stipulato tra le due compagnie, dovrebbe arrivare il giorno stesso del lancio della piattaforma sul mercato europeo, lancio che, vi ricordiamo, è stato anticipato al 24 marzo.

disney+ sky accordo

Al momento la partnership sembrerebbe riguardare solo il mercato inglese, tuttavia, se confermata, il coinvolgimento di altri territori non stupirebbe più di tanto, soprattutto se si tiene in considerazione quanto accaduto con l’accordo stretto tra Sky e Netflix.

Se teniamo in considerazione questo fattore e aggiungiamo l’eventuale conferma di un’intesa con Disney, Sky si troverebbe tra le mani una delle offerte d’intrattenimento più ricche del mercato. Con un solo abbonamento, del quale, tuttavia, non si conoscono ancora i dettagli, gli utenti potranno godersi i contenuti di tutte e tre le piattaforme, un’offerta decisamente molto più ricca se comparata a quella delle compagnie rivali.

Ora come ora è ancora presto per fare supposizioni varie, tuttavia ci teniamo a invitarvi a prendere questa notizia con le dovute precauzioni, al di là dell’attendibilità della fonte, almeno finché non sarà confermata o smentita in via ufficiale.

Prima di chiudere, vi ricordiamo che, in ogni caso, Disney+ arriverà sul mercato europeo (quindi anche italiano) il prossimo 24 marzo. I prezzi dell’abbonamento vanno dai 6.99 euro per il mensile, ai 69.99 euro per quello annuale. Per tutte le altre informazioni vi rimandiamo alla nostra news.

No more articles