Doctor Strange torna sul set: saranno necessari alcuni reshoot In The Multiverse of Madness

Lo stregone supremo dovrà tornare sul set: è notizia di queste ore che saranno necessari dei reshoot per Doctor Strange: in the multiverse of Madness.

A darne notizia è stato lo stesso Stephen Strange, ovvero Benedict Cumberbatch. Lo Stregone Supremo del Marvel Cinematic Universe ha infatti reso noto che verranno girate alcune scene extra tra Novembre e Dicembre. Il motivo sembra essere legato più alla possibilità che alla necessità. Infatti, con lo slittamento di diversi film della Fase 4 del MCU, gli studios sembrano decisi a migliorare il prodotto. L’opportunità dettata dallo spostamento a date future delle pellicole ha reso quindi possibile questo scenario.

Insomma, al momento non sembra esserci nessun timore per la qualità del prodotto, fatta salva la volontà del regista Sam Raimi di renderlo ancora migliore. Sarà nostro piacere aggiornarvi non appena emergeranno ulteriori novità al riguardo.

doctor strange multiverse reshoot

A novembre iniziano i reshoot per Doctor Strange: in the Multiverse of Madness. Cosa sappiamo del film?

Da quanto riportato nella sinossi ufficiale il film diretto da Sam Raimi vedrà Stephen Strange viaggiare nel Multiverso alla ricerca della Gemma del Tempo, strumento fondamentale per lo Stregone Supremo. Lungo la strada però verrà ostacolato da un vecchio amico diventato avversario, probabilmente il Barone Mordo, il quale non si farà scrupolo a liberare una minaccia ancestrale per ottenere i proprio scopi. La pellicola, come noto, si collegherà anche a WandaVision, show di Disney+ con protagonista Elizabeth Olsen.

Le riprese londinesi avverranno seguendo il protocollo di sicurezza stabilito dal governo britannico. Alle troupe è concesso infatti continuare il proprio lavor, nonostante il lockdown che la Gran Bretagna ha deciso di imporre per contrastare ancora una volta l’emergenza scaturita dalla pandemia di Covid-19.

Doctor Strange: In the Multiverse of Madness è atteso nelle sale a partire dal 6 Maggio del 2022.

Genovese, classe 1988. Laureato in Scienze Storiche, Archivistiche e Librarie, Federico dedica la maggior parte del suo tempo a leggere cose che vanno dal fantastico estremo all'intellettuale frustrato. Autore di quattro romanzi scritti mentre cercava di diventare docente di storia, al momento è il primo nella lista di quelli da mettere al muro quando arriverà la rivoluzione letteraria e il fantasy verrà (giustamente) bandito.