Se confermata sarebbe una caduta di stile piuttosto bizzarra per Electronic Arts.

Il cantante americano Benjamin Burnley, frontman della rock band Breaking Benjamin che vantano una discreta fanbase negli Stati Uniti, ha postato su Instagram un post abbastanza incazzato sul fatto che EA avesse cercato di pagarlo per parlare bene di Star Wars Battlefront.

La foto del disco di gioco rotto è accompagnata dal testo: “Volevano pagarmi per postare che mi piace questa merda di gioco. Possono ficcarselo… (beh, immaginate dove, ndr), questo gioco fa schifo e preferirei guardare quella schifezza dei prequel che giocare a questa merda un secondo di più. Questo è per aver rovinato Star Wars, EA 🙂 “

Ingaggiare testimonial famosi per promuovere un gioco è una pratica che esiste da sempre, forse però farlo così attraverso i social è un po’ più subdolo. Attendiamo reazioni da parte di EA.

(Fonte: Gearsiege )

Immagine

 

 

No more articles