Nel corso di un’intervista, Peter Moore, dirigente impiegato presso Electronic Arts, si è espresso sul futuro delle console, seguendo la corrente di pensiero che vede le console come parte non integrante del gaming nel futuro.

Secondo Moore, il gaming non si baserà più sulle piattaforme da gioco casalinghe, che saranno totalmente sostituite dalla tecnologia streaming, funzionante su qualsiasi monitor:

Per giocare, ad esempio, a Battlefield 12 dovremo semplicemente far partire il gioco sullo schermo che avremo in casa“.

Secondo il dirigente, la tecnologia è più vicina di quanto pensiamo, dati i continui esperimenti di Sony Microsoft in questa direzione.

Che ne pensate?

(Fonte: DailyOrange)

 

 

No more articles