No, Ennio Morricone non pensa che Quentin Tarantino sia un cretino.

Nei giorni scorsi era impazzata una polemica importante nel mondo del cinema per una presunta faida tra Morricone e Tarantino.

La versione tedesca di Playboy aveva infatti riportato un’intervista fatta al leggendario compositore, in cui quest’ultimo attaccava pesantemente il regista.

Le accuse rivolte erano quelle di richiedere tempi di lavoro assurdi e di comporre musiche per i film senza neanche averne visto una scena. Sostanzialmente, stando alla presunta intervista, “Tarantino non è un regista, è un incompetente”.

Ci ha pensato però lo stesso compositore a spegnere la polemica, smentendo su Repubblica.it l’intervista e annunciando querele per il giornalista in questione.

“Darò mandato ai miei avvocati di denunciare la rivista e il giornalista di cui ignoro nome e volto. Mai incontrato. Sono fuori di me, non capisco come certe cose possano accadere nel giornalismo. Stamattina mi ha chiamato per informarmi di questa vicenda il mio amico Giuseppe Tornatore, ma sono letteralmente caduto dalle nuvole.”

Caso rientrato dunque.

No more articles