Chloé Zhao conquista i Marvel Studios: entusiasmo attorno a The Eternals

Pare proprio che l’ottimo lavoro di Chloé Zhao su The Eternals abbia conquistato i piani alti dei Marvel Studios. Nelle ultime ore sono infatte circolate voci che vogliono alcuni esponenti di spicco della Marvel particolarmente colpiti dall’elevata qualità della prossima pellicola del MCU.

A rilanciare questa affermazione è stato Erick Weber, editor in chief di Awards Ace, considerato tra gli insider più affidabili del settore. Weber, tramite il suo account Twitter, avrebbe svelato l’elevato apprezzamento sorto attorno a The Eternals all’interno dei Marvel Studios.

“Ho appena ricevuto un messaggio da una fonte di alto livello che mi ha detto che Chloé Zhao ha fatto colpo con The Eternals. La Marvel è quasi incredula di ciò che ha tra le mani” ha scritto Weber.

Insomma, Zhao ha fatto centro: il suo The Eternals viene considerato una carta vincente da parte dei Marvel Studios.

Diretto da Chloé Zhao e scritto da Ryan e Matthew K. Firpo, Gli Eterni vedrà un cast formato da Angelina Jolie, Gemma Chan, Kumail Nanjiani, Lauren Ridloff, Brian Tyree Henry, Salma Hayek, Lia McHugh, Barry Keoghan e, ovviamente, i già citati Richard Madden e Kit Harington.

Al momento non sono ancora noti particolari sulla trama dell’opera. Da quanto sappiamo la pellicola dovrebbe essere incentrata su Sersi, Eterna che in passato ha militato anche negli Avengers e vanta tra i suoi poteri una vasta manipolazione della realtà. Non resta che attendere per scoprirne di più al riguardo. Sarà nostra cura informarvi appena avremo novità.

Giunti a questo punto la parola spetta come di consueto a voi lettori! Che cosa ne pensate di questo entusiasmo per The Eternals da parte dei Marvel Studios? Diteci il vostro parere! Lasciateci un commento e partecipate insieme a noi alla discussione sul prossimo film del Marvel Cinematic Universe!

Genovese, classe 1988. Laureato in Scienze Storiche, Archivistiche e Librarie, Federico dedica la maggior parte del suo tempo a leggere cose che vanno dal fantastico estremo all'intellettuale frustrato. Autore di quattro romanzi scritti mentre cercava di diventare docente di storia, al momento è il primo nella lista di quelli da mettere al muro quando arriverà la rivoluzione letteraria e il fantasy verrà (giustamente) bandito.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui