Le promo art di Eternals svelano le prime immagini ufficiali legate al film

L’attesa per vedere Eternals al cinema è ancora lunga, ma grazie al merchandise del film abbiamo alcune prime immagini promo ufficiali.

Si tratta di un leak circolato nelle scorse ore in rete, che fornisce alcune interessanti anticipazioni per i fan del Marvel Cinematic Universe. Apparentemente quanto è circolato sulla rete in queste ore è un album di figurine collezionabili, al cui interno possiamo vedere per l’aspetto che avrà l’Ikaris di Richard Madden (Game of Thrones) all’interno della nuova pellicola dei Marvel Studios. La qualità non è delle migliori, ma è comunque possibile apprezzare in maniera abbastanza soddisfacente parte delle anticipazioni legate al film.

Oltre queste due immagini ne è presente una terza, che sembra fornire anche ai lettori una sinossi. In tre diversi “box” possiamo leggere alcune informazioni sulla pellicola. Niente che un lettore di fumetti non sapesse già, ma che costituiscono a tutti gli effetti la prima vera anticipazione della trama della pellicola.

“Ecco gli Eterni! Gli Eterni sono alieni immortali, abitanti di un pianeta lontano dalla Terra, giunti sul nostro pianeta da migliaia di anni. Questo gruppo di eroi ha difeso il genere umano sin dalla notte dei tempi”.

“Superpoteri. Gli Eterni vantano una forza straordinaria e la capacità di volare. Alcuni tra loro sono in possesso anche di ulteriori capacità”.

“A seguire nel 2021. Il ritorno dei Devianti, una razza di alieni predatori, costringerà gli Eterni a unire le proprie forze. Lavorando insieme avranno la possibilità di salvare il mondo”.

eternals immagini ufficiali

Diretto da Chloé Zhao e scritto da Ryan e Matthew K. Firpo, Gli Eterni vedrà un cast formato da Angelina Jolie, Gemma Chan, Kumail Nanjiani, Lauren Ridloff, Brian Tyree Henry, Salma Hayek, Lia McHugh, Barry Keoghan e, ovviamente, i già citati Richard Madden e Kit Harington.

(fonte: CBR)

Genovese, classe 1988. Laureato in Scienze Storiche, Archivistiche e Librarie, Federico dedica la maggior parte del suo tempo a leggere cose che vanno dal fantastico estremo all'intellettuale frustrato. Autore di quattro romanzi scritti mentre cercava di diventare docente di storia, al momento è il primo nella lista di quelli da mettere al muro quando arriverà la rivoluzione letteraria e il fantasy verrà (giustamente) bandito.