Il flop di Fallout 76 potrebbe portarlo a diventare un free to play

Che Fallout 76 non sia stato esattamente un successo di vendite per Bethesda, è una cosa ormai assodata.

L’ultima incarnazione del titolo non è stata premiata più di tanto nelle recensioni, nè particolarmente apprezzata dai fan, che probabilmente non hanno digerito il radicale cambiamento nella struttura della campagna.

Nessuno però aveva idea di quanto davvero la situazione sia brutta per il titolo, finché nella giornata di oggi non sono emersi alcuni rumor secondo cui il gioco potrebbe diventare presto un free-to-play.

Stando ad alcuni report infatti, EB Games, uno dei retailer più grandi d’Australia, avrebbe ritirato dai propri scaffali tutte le copie nuove del gioco, lasciando in vendita solamente le edizioni speciali.

Anche Amazon sembra avere a disposizione ancora poche copie del gioco, e se due indizi ancora non facciano ancora una prova, possono comunque farci drizzare le antenne in attesa di eventuali conferme o smentite.

Voi che ne pensate? Sarebbe una mossa giusta da parte di Bethesda?

(Fonte: Segment Next)

Diplomato al liceo classico e all'istituto alberghiero, giusto per non farsi mancare niente, Gabriele gioca ai videogiochi da quando Pac-Man era ancora single, e inizia a scriverne poco dopo. Si muove perfettamente a suo agio, nonostante l'imponente mole, anche in campi come serie TV, cinema, libri e musica, e collabora con importanti siti del settore. Mangia schifezze che lo fanno ingrassare, odia il caldo, ama girare per centri commerciali, secondo alcuni è in realtà il mostro di Stranger Things. Lui non conferma né smentisce. Ha un'inspiegabile simpatia per la Sampdoria.

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui