Un insider rivela gli sceneggiatori del film sui Fantastici 4 diretto da Jon Watts

Tra le notizie dell’Investor Day di Disney ha fatto senza dubbio scalpore il reboot dei Fantastici 4, che potrebbe aver trovato i propri sceneggiatori. Secondo quanto rivelato dall’insider Derek Cornell saranno Michael McCullers e Shane McGoey a scrivere il soggetto per il nuovo film del quartetto creato da Jack Kirby e Stan Lee nel 1961.

Il curriculum dei due potrebbe dare un’idea della linea che prenderà il film. McCuller ha firmato gli ultimi episodie della trilogie di Austin Powers e Hotel Transylvania. Lo sceneggiatore, nel corso della sua carriera, ha partecipato a parecchi episodi del Saturday Night Live. Meno ampia la carriera di McGoey, che per ora ha posto la propria firma soprattutto su produzioni indipendenti. Entrambi però sembrano indicare che anche il film dei Fantastici Quattro farà un largo uso dello humor, come successo di frequente nelle produzioni del Marvel Cinematic Universe.

fantastici 4 sceneggiatori 01

Disney ha ottenuto i diritti del franchise dopo l’acquisizione di Fox, e vedremo cosa avrà in mente. Purtroppo al momento non ci sono altre informazioni oltre all’annuncio di Kevin Feige, per cui toccherà aspettare per eventuali novità.

Toccherà a Jon Watts, regista di Spider-Man Homecoming, il difficile compito di risollevare un brand che ha avuto tantissime difficoltà ai botteghini negli ultimi anni. Specie nell’ultima versione, del tutto rigettata dai fan, che è stata un flop clamoroso a livello di numeri.

Di certo, le speranze dei tantissimi fan del brand possono di colpo riaccendersi dopo un periodo decisamente buio. Voi che ne pensate? Credete che i Fantastici Quattro possano risollevarsi? Sarà Jon Watts il nome giusto per farlo? Lasciateci un commento e partecipate con noi alla discussione!

Genovese, classe 1988. Laureato in Scienze Storiche, Archivistiche e Librarie, Federico dedica la maggior parte del suo tempo a leggere cose che vanno dal fantastico estremo all'intellettuale frustrato. Autore di quattro romanzi scritti mentre cercava di diventare docente di storia, al momento è il primo nella lista di quelli da mettere al muro quando arriverà la rivoluzione letteraria e il fantasy verrà (giustamente) bandito.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui