Dopo soli tre episodi arrivati su Apple TV+, la serie sul ciclo della Fondazione di Asimov è stata rinnovata dal colosso di Cupertino per una seconda stagione

Fondazione, la serie TV basata sulla storia omonima di Isaac Asimov, è stata rinnovata per una seconda stagione da Apple TV+, dopo che solo tre dei dieci episodi che compongono la sua prima stagione, sono stati diffusi sul catalogo della piattaforma streaming (viene aggiunto un episodio a settimana, ogni Venerdì).

Matt Cherniss, capo della programmazione della piattaforma, ha detto: “Siamo stati entusiasti di guardare il pubblico di tutto il mondo abbracciare l’avventura accattivante, mozzafiato e ricca di suspense che è Fondazione. Sappiamo quanto i fan dell’apprezzata storia di Asimov abbiano aspettato per vedere prendere vita questo lavoo iconico sotto forma di una spettacolare serie evento, e non vediamo l’ora di mostrare ancora di più del ricco e stratificato mondo, dallo storytelling avvolgente nella stagione due”.

fondazione rinnovata seconda stagione

Il cast dello show è guidato da Jared Harris e Lee Pace, insieme a Lou Llobell, Leah Harvey, Laura Birn, Terrence Mann, Cassian Bilton e Alfred Enoch. A parlare dell’accordo è stato anche lo sceneggiatore principale e produttore esecutivo, David S Goyer: “Fin dalla mia infanzia ho sognato di come fossero visivamente e come parlassero Hari Seldon ed Eto Demerzel , come sarebbero Teminus e Trantor. Adesso, con la stagione due, il nostro pubblico potrà esplorare ancora di più sui personaggi indelebili di Asimov e i suoi mondi iconici. Sono entusiasta che una nuova generazione di fan stia leggendo i capolavori brillanti di Asimov. Noi stiamo prendendo la strada lunga con Fondazione, e sono grato ai miei partner di Apple e Skydance per la fiducia che mi hanno concesso.

Infine ha espresso soddisfazione per l’accordo anche la figlia di Asimov, Robyn: “Fondazione, di David Goyer, ha superato tutte le mie aspettative nel portare sullo schermo la filosofia e le idee di mio padre, in modi in cui lui non sarebbe mai riuscito pur di mantenersi concentrato sul suo lavoro. So che mio padre sarebbe stato fiero di vedere la sua iconica storia prendere vita attraveso la bellezza visiva dello show […] Mio padre si sentiva in debito verso i fan, la loro lealtà e ha sempre sperato che il suo lavoro passasse in mano alle generazioni successive. La serie della Fondazione sta facendo avverare il suo e mio desiderio, introducendo i suoi lavori a una vasta platea di giovani lettori.”

Per la data d’uscita della seconda stagione di Fondazione è ancora presto. Nel frattempo diteci, he ne pensate del rinnovo della serie?

(Fonte: Variety)

Diplomato al liceo classico e all'istituto alberghiero, giusto per non farsi mancare niente, Gabriele gioca ai videogiochi da quando Pac-Man era ancora single, e inizia a scriverne poco dopo. Si muove perfettamente a suo agio, nonostante l'imponente mole, anche in campi come serie TV, cinema, libri e musica, e collabora con importanti siti del settore. Mangia schifezze che lo fanno ingrassare, odia il caldo, ama girare per centri commerciali, secondo alcuni è in realtà il mostro di Stranger Things. Lui non conferma né smentisce. Ha un'inspiegabile simpatia per la Sampdoria.