George R. R. Martin non ha letto gli script della stagione finale di Game of Thrones

Come sappiamo, la serie di Game of Thrones ha preso una linea narrativa diversa rispetto ai libri, che ora si trovano più indietro rispetto allo show di HBO.

George R. R. Martin però aveva già ben chiaro come avesse intenzione di chiudere la saga, ed ha così dato agli sceneggiatori Benioff e Weiss delle linee guida per i suoi piani.

Ma visto che lo show e i libri si sono separati, non è detto che alla fine siano rispettate, né che Martin negli anni che son passati non abbia deciso di cambiare qualcosa nella sua storia.

L’autore stesso ha infatti rivelato che nemmeno lui sa come gli sceneggiatori abbiano deciso di chiudere la serie, visto che non ha avuto modo di leggerne gli script.

“Non ho letto gli script della stagione finale, e non sono riuscito a visitare il set perché sto lavorando su Winds of Winter. So alcune cose, ma ci sono un sacco di archi narrativi sui personaggi minori, che sono totalmente loro idee. E naturalmente visto che mi hanno sorpassato ormai diversi anni fa, ci potrebbero essere delle importanti discrepanze.”

La buona notizia è che probabilmente nella serie non ci saranno spoiler del libro. Che ne pensate? E voi, cosa credete succederà nella serie?

(Fonte: CBM)

Diplomato al liceo classico e all'istituto alberghiero, giusto per non farsi mancare niente, Gabriele gioca ai videogiochi da quando Pac-Man era ancora single, e inizia a scriverne poco dopo. Si muove perfettamente a suo agio, nonostante l'imponente mole, anche in campi come serie TV, cinema, libri e musica, e collabora con importanti siti del settore. Mangia schifezze che lo fanno ingrassare, odia il caldo, ama girare per centri commerciali, secondo alcuni è in realtà il mostro di Stranger Things. Lui non conferma né smentisce. Ha un'inspiegabile simpatia per la Sampdoria.

2 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui