George R. R. Martin ha rifiutato un cammeo nell’ultima stagione di Game of Thrones

Un’apparizione di George R. R. Martin in un episodio di Game of Thrones? Stando a quanto dichiarato dallo scrittore ci siamo andati vicini.

L’autore della saga di A Song of Ice and Fire, da cui è stata poi tratta la celebre serie TV di HBO, ha raccontato di aver rifiutato un cammeo nell’ultima stagione, propostogli dagli sceneggiatori, per via della troppa distanza tra la sua casa in New Mexico e il set di Belfast.

“David e Dan mi hanno proposto un cammeo in uno degli episodi finali, ed ero molto tentato. Ma non credo che per una semplice comparsata avrei potuto prendermi il tempo di andare fino a Belfast”.

L’autore ha poi raccontato di aver già girato un cammeo nel primo pilot di Game of Thrones, che fu però rigirato nuovamente: “C’era nel pilot che fu tagliato. Ero un ospite al matrimonio di Dany, ma era quando lei era interpretata da Tamzin Merchant, quindi tutte quelle riprese furono buttate via quando abbiamo fatto il recast con Emilia Clarke”.

Che ne pensate? Vi sareste divertiti a vedere un’apparizione dello scrittore nell’ultima stagione della sua saga?

(Fonte: EW)

Diplomato al liceo classico e all'istituto alberghiero, giusto per non farsi mancare niente, Gabriele gioca ai videogiochi da quando Pac-Man era ancora single, e inizia a scriverne poco dopo. Si muove perfettamente a suo agio, nonostante l'imponente mole, anche in campi come serie TV, cinema, libri e musica, e collabora con importanti siti del settore. Mangia schifezze che lo fanno ingrassare, odia il caldo, ama girare per centri commerciali, secondo alcuni è in realtà il mostro di Stranger Things. Lui non conferma né smentisce. Ha un'inspiegabile simpatia per la Sampdoria.

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui