Giovedì alle ore 22 italiane arriva un nuovo episodio di PlayStation State of Play dedicato a Ghost of Tsushima, con 18 minuti di gameplay.

Se The Last of Us 2 è sicuramente l’esclusiva PS4 più chiacchierata ultimamente, per via dei rinvii, dei leak, delle minacce a Neil Druckmann e quant’altro, Ghost of Tsushima è perlomeno atteso dalla community tanto quanto il titolo di Naughty Dog, e proprio al titolo di Sucker Punch è dedicata la prossima puntata dell’ormai noto format State of Play di Sony, prevista per Giovedì alle 22 italiane.

Durante lo streaming finalmente sarà possibile vedere un bel po’ di gameplay del gioco, e saperne di più su un titolo che, pur avendo incuriosito tutti, è comunque rimasto nascosto dietro un certo alone di mistero.

L’ultimo trailer è infatti risalente allo scorso Dicembre, durante i Game Awards, e in generale la gestazione del gioco non dev’essere stata semplice, visto appunto la carenza di informazioni arrivate al pubblico e alla stampa, e i diversi rinvii che ha dovuto subire.

ghost of tsushima state of play

Per fortuna le cose stanno per cambiare, e alle 22 di Giovedì 14 Maggio il PlayStation State of Play ci dirà tutto quello che avremmo sempre voluto sapere di Ghost of Tsushima ma che non abbiamo mai osato chiedere. Si parla infatti di ben 18 minuti di gameplay tratti dal gioco, come rivelato da Nibel su Twitter, e che insomma male non fanno assolutamente, in attesa del 17 Luglio, data d’uscita del gioco.

Non si parlerà invece di PlayStation 5, anche se secondo i soliti bene informati non dovrebbe mancare molto al reveal della console next gen di Sony, che potrebbe essere mostrata già addirittura durante la prima metà di Giugno.

Quello che è certo è che è un ottimo momento per essere videogiocatori. Non trovate?

 

Diplomato al liceo classico e all'istituto alberghiero, giusto per non farsi mancare niente, Gabriele gioca ai videogiochi da quando Pac-Man era ancora single, e inizia a scriverne poco dopo. Si muove perfettamente a suo agio, nonostante l'imponente mole, anche in campi come serie TV, cinema, libri e musica, e collabora con importanti siti del settore. Mangia schifezze che lo fanno ingrassare, odia il caldo, ama girare per centri commerciali, secondo alcuni è in realtà il mostro di Stranger Things. Lui non conferma né smentisce. Ha un'inspiegabile simpatia per la Sampdoria.