Marvel’s Guardians of the Galaxy si mostra nel suo nuovo story trailer

Nel corso del PlayStation Showcase 2021 svoltosi ieri sera c’è stato spazio anche per lo story trailer di Marvel’s Guardians of the Galaxy. Il nuovo filmato ci introduce meglio l’organizzazione a cui si opporranno Peter Quill e gli altri Guardiani, la Chiesa Universale della Verità. Il filmato, diffuso tramite YouTube nel canale di PlayStation, è visibile qui di seguito. Diteci che cosa ne pensate con un commento!

Allo stesso tempo è stata rilasciata una sinossi del gioco, che qui vi riportiamo.“Dodici anni fa, la catastrofica Guerra Galattica ha squassato il cosmo. Star-Lord, fiutando le infinite possibilità offerte da un universo finalmente pronto a voltare pagina, ha formato i Guardiani della Galassia, una banda di eroi mercenari. Ma la tentacolare setta nota come Chiesa Universale della Verità promette di restituire tutto ciò che la Guerra Galattica ha portato via. Forti di una fede incrollabile, stanno diffondendo il Credo sempre in più mondi. Toccherà ai Guardiani salvare la galassia. Chi non risica…”

guardians galaxy story trailer

Oltre lo story trailer: cosa sappiamo del nuovo Marvel’s Guardians of the Galaxy?

Annunciato a Giugno, il titolo fu proposto come apertura della conferenza E3 2021 di Square-Enix.

Il gioco ci metterà nei panni di Peter Quill, Star-Lord, facendo di noi in tutto e per tutto il leader dei guardiani. Il titolo si presenta come una sorta di classico hack-n-slash, nel quale tuttavia sembrano essere presenti anche elementi strategici e una importante componente di story-drive. Le scelte che faremo nel corso della nostra avventura finiranno inevitabilmente per influenzare il corso della nostra avventura.

Il gioco, oltre ad avere una data di lancio davvero ravvicinata, quella del 26 Ottobre del 2021, sarà completamente single player e non avrà contenuti da scaricato e microtransazioni al suo interno.

Leggi anche:

Genovese, classe 1988. Laureato in Scienze Storiche, Archivistiche e Librarie, Federico dedica la maggior parte del suo tempo a leggere cose che vanno dal fantastico estremo all'intellettuale frustrato. Autore di quattro romanzi scritti mentre cercava di diventare docente di storia, al momento è il primo nella lista di quelli da mettere al muro quando arriverà la rivoluzione letteraria e il fantasy verrà (giustamente) bandito.