Henry Cavill è in trattative per tornare ad interpretare Superman: stando ad alcune voci è quasi fatta.

Si arricchisce di un nuovo capitolo la telenovela tra Henry Cavill e Warner Bros per il ruolo di Superman, ma sembra che stavolta possa essere quella buona per far esultare i fan: l’attore sarebbe infatti in trattative per riprendere il ruolo dell’iconico supereroe.

I dissapori tra le parti erano iniziati già alcuni anni fa, quando non sembrava esserci molto spazio per il kryptoniano nei piani degli Studios, dato che un sequel di Man of Steel non sembrava essere in programma per un bel po’ di tempo, e l’attore non voleva limitarsi a delle comparsate qua e là.

Cavill alla fine finì per accettare il ruolo di Geralt di Rivia nella serie The Witcher, show di Netflix ispirato alla saga letteraria di Sapkowski e videoludica di CD Projekt RED, che pure è stata un successo commerciale.

Le cose però sembrano essere cambiate, e l’attore ha partecipato al Watch Party di Man of Steel organizzato da Zack Snyder, dando un primo segnale di distensione, ed ora stando a quanto si riporta sarebbe molto vicino al riprendere ufficialmente il ruolo del supereroe.

henry cavill superman

Dove? Questa è una bella domanda. Il sequel di Man of Steel continua a non essere in sviluppo, anche se dopo che la notizia dei ripensamenti di Cavill è iniziata a circolare, sempre più fan stanno chiedendo a Warner di girare il film.

Wonder Woman 1984 e The Suicide Squad sono praticamente completati e non sembra plausibile che Superman possa fare un’apparizione in The Batman, per cui gli altri progetti in lavorazione, che riprenderanno non appena sarà possibile tornare a girare in condizioni di sicurezza per via del coronavirus, sono Shazam 2, Black Adam e Aquaman 2.

Vedreste bene una presenza di Superman in uno di questi film?

(Fonte: Deadline)

Diplomato al liceo classico e all'istituto alberghiero, giusto per non farsi mancare niente, Gabriele gioca ai videogiochi da quando Pac-Man era ancora single, e inizia a scriverne poco dopo. Si muove perfettamente a suo agio, nonostante l'imponente mole, anche in campi come serie TV, cinema, libri e musica, e collabora con importanti siti del settore. Mangia schifezze che lo fanno ingrassare, odia il caldo, ama girare per centri commerciali, secondo alcuni è in realtà il mostro di Stranger Things. Lui non conferma né smentisce. Ha un'inspiegabile simpatia per la Sampdoria.