Spesso un appassionato di videogiochi ama valorizzare la sua collezione non solo con il software ma anche con il merchandising che ci gira intorno, soprattutto quando è legato ad un particolare brand o titolo. Ecco quindi alcuni oggetti più o meno utili ma dal sicuro fascino a cui potreste pensare per un bel regalo di Natale

Artbook: Breath of the Wild: Creating a Champion (Link)

Partiamo con una novità assoluta. Un oggetto appena uscito che il sottoscritto ha comprato e vi consiglia proprio spassionatamente. Uno dei più meravigliosi artbook di sempre. Circa 400 ricchissime pagine stracolme di pura arte e dedicate alla genesi stilistica di uno dei più bei giochi Nintendo di tutti i tempi sul piano estetico. Serve aggiungere altro?

Guida: Super Smash Bros. Ultimate (Link)

Super Smash Bros.  Ultimate è sugli scaffali da poco ed è già pronto a diventare un titolo cult, anche sulla scena competitiva. Non lasciatevi ingannare dall’aspetto frivolo e giocoso di questo party game/picchiaduro di Nintendo. Ultimate è stracolmo di segreti e cose da scoprire. Incredibilmente tecnico anche sul piano del combat system, vi accorgerete quanto è bello e soddisfacente conoscere ogni minima meccanica di questo gioco e sfruttarla a dovere. Per farlo non possiamo che consigliarvi questa guida completissima e oltretutto davvero bella da guarda e collezionare. Per veri fan.

Fallout Boardgame (Link)

Molti appassionati sono rimasti scottati dall’ultimo Fallout 76. Noi non l’abbiamo reputato un gioco così pessimo, ma per quanti abbiano amici che siano rimasti un po’ con l’amaro in bocca e con una voglia di Fallout inespressa, il consiglio e di rivolgervi a questo ottimo gioco da tavolo dedicato al celebre rpg post apocalittico. D’altronde il contesto e le regole di Fallout si prestano benissimo alle dinamiche di un boardgame quindi perché no?

Banpresto Dark Souls Artorias The Abysswalker (Link)

Tutti amano Dark Souls. Tutti amano Artorias. Tutti amano le statuette. Banpresto propone questa ottima riproduzione dell’oscuro cavaliere. Il bello è che si tratto di uno dei migliori prodotti di questo tipo come rapporto qualità/prezzo, in quanto vedrete da voi, è piuttosto conveniente e al contempo di buona fattura. Una delle più iconiche figure della serie, e del videogioco in generale, da tenere sulla mensola è un’idea regalo che potremmo definire sempreverde. Impossibile deludere.

 

 Action Figure Joker da Persona 5 (Link)

Ecco, rispetto all’Artorias qui sopra, siamo su un’altra categoria di prodotto. Un prezzo un po’ più alto e una figure un po’ più “di nicchia” sono la combinazione vincente per quanti volessero fare il miglior regalo possibile e immaginabile ad un amico appassionato dell’ultimo entusiasmante Persona 5. La linea Figma (che personalmente apprezzo moltissimo) produce action figure snodabili che in particolare modo rendono bene sui modelli in stile anime. È una linea di statuette particolarmente indicata proprio per personaggi come Joker, protagonista del noto gdr giapponese, e vi posso garantire, da possessore di diverse Figma, che la qualità del pezzo vale ogni euro speso. Un regalo mirato e importante che chissà, potrebbe fare al caso vostro.

 

The Eyes of Bayonetta 2 (Link)

Torniamo a parlare di Artbook per un’occasione speciale. Questo libro illustrato dedicato a Bayonetta 2 è un oggetto da collezione pregiato, non recentissimo ma di gran valore. Era raro e costoso fino a poco tempo fa ma per qualche motivo è tornato disponibile, forse in pezzi limitati, ad un prezzo più che ragionevole. Il character design e il comparto artistico di Bayonetta 2 è uno dei più brillanti, frizzanti e originali degli ultimi anni. Non è mai sprecato celebrare opere giapponesi di questo tipo con un bel artbook dedicato allo studio artistico fatto sul gioco, e in questo particolare caso, come vi ho detto, l’occasione è particolarmente ghiotta e da non perdere.

Metal Gear Solid. Un’opera di culto di Hideo Kojima (Link)

Recentemente è uscito questo volume di cui si parla un gran bene, interamente dedicato alla genesi completa della serie di Metal Gear, dagli albori del primissimo capitolo di circa 30 anni fa fino alla morte, almeno sul piano spirituale, della serie causata dall’abbandono del suo autore Hideo Kojima. Si tratta di un libro estremamente interessante per i più accaniti e interessati amanti della saga che troveranno qui aneddoti, dettagli e retroscena difficilmente reperibili in modalità diverse senza meticolose ricerche.

Poké Ball Plus (Link)

Non amo la serie Pokémon, forse perché quando ci fu il boom dei mostriciattoli Nintendo, ero già troppo grande (si, sono un maledetto vecchiaccio). Ma giuro -e dico sul serio- che se fossi un appassionato, per niente al mondo mi fare sfuggire questo oggetto. L’iconica e celebre Poké ball, il magico contenitore di Pokémon, diventa un oggetto tangibile, bellissimo e pieno di funzioni interessanti per interagire con i giochi di Pokémon (primi tra tutti gli ultimi  Let’sGo, Pikachu! e Pokémon: Let’s Go Eevee! Immersione allo stato puro. Se per caso il vostro amico più caro e innamorato del colorato brand di Nintendo non è ancora a conoscenza della sua esistenza… Beh, regalandoglielo rischiate seriamente di avere la sua riconoscenza eterna. Poco ma sicuro.
No more articles