Il Signore degli Anelli: Amazon studia contromisure anti-spionaggio

Da poco sono stati creati gli account social della serie TV di Amazon basata sul capolavoro di Tolkien, Il Signore degli Anelli.

Lo show è dunque nel pieno della sua produzione, e Jennifer Salke, a capo di Amazon Studios, ne ha parlato in una recente intervista, nella quale, con una buona dose d’ironia, ha scherzato sulle misure anti-leak e anti-hacker prese dal colosso.

“C’è una fantastica stanza degli autori, chiusa a chiave. Stanno producendo già del materiale davvero ottimo. Sono a Santa Monuca e devi passare attraverso così tanti controlli per arrivarci, e oltretutto hanno le loro finestre sigillate. E c’è una guardia fuori dalla stanza, e bisogna accedere tramite le impronte digitali, perché il gruppo è al lavoro sull’intera stagione.”

Insomma magari le misure di sicurezza non saranno effettivamente così strette, ma siamo sicuri che Amazon le stia davvero provando tutte per evitare che venga diffuso del materiale prima del tempo.

Cosa vi aspettate dalla serie TV?

(Fonte: THR)

Diplomato al liceo classico e all'istituto alberghiero, giusto per non farsi mancare niente, Gabriele gioca ai videogiochi da quando Pac-Man era ancora single, e inizia a scriverne poco dopo. Si muove perfettamente a suo agio, nonostante l'imponente mole, anche in campi come serie TV, cinema, libri e musica, e collabora con importanti siti del settore. Mangia schifezze che lo fanno ingrassare, odia il caldo, ama girare per centri commerciali, secondo alcuni è in realtà il mostro di Stranger Things. Lui non conferma né smentisce. Ha un'inspiegabile simpatia per la Sampdoria.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui