Invisible Monsters, il romanzo di Chuck Palahniuk diventerà presto una serie TV

I fan di Chuck Palahniuk possono esultare, perché Invisible Monsters diventerà una serie TV grazie a Fabrik Entertainment, che ne ha annunciato l’adattamento sul piccolo schermo.

Invisible Monsters di Palahniuk è un romanzo del 1999, che in realtà  sarebbe dovuto uscire già nel 1996 con il titolo di Manifesto, ma la casa editrice lo scartò considerandolo troppo traumatizzante. L’autore “ripiegò” così sul meno provocatorio Fight Club, e dopo il grande successo e il conseguente film, la casa editrice cambiò casualmente idea e pubblicò il libro, col nuovo titolo Invisibile Monsters.

Chi l’ha letto, a prescindere da tutto, sa bene che in effetti si tratta di un’opera piuttosto cruda e per questo controversa, che ha diviso gli stessi fan dello scrittore, ma siamo proprio per questo molto curiosi di scoprire come sarà riportato sul piccolo schermo, in questa serie TV.

invisible monsters serie tv

Henrik Bastin Melissa Aouate producono questo interessante progetto, e si sono espressi così:

Siamo contenti di dar vita a un libro che ha commosso i lettori e costruito un seguito devoto negli ultimi due decenni. Questo romanzo elettrizzante offre una rara combinazione di ricchi personaggi e rivelazioni scioccanti, che solo Palahniuk può offrire. Nelle mani di talento di Jennifer Yale siamo certi che tutto questo si trasformerà in una esperienza avvincente che sicuramente attirerà l’attenzione e farà notizia”.

Jennifer Yale è infatti la sceneggiatrice a cui è stata affidata la trasposizione del romanzo, ed è nota al grande pubblico per aver lavorato a serie come Legion, Outlande, Dexter, Da Vinci’s Demons Chambers.

Per ora ovviamente non abbiamo ulteriori informazioni su questa serie televisiva, che è nelle prime fasi di sviluppo, e probabilmente non vedrà la luce prima del 2020.
Daremo comunque ulteriori dettagli appena ne saremo a conoscenza, in modo da far contenti i tanti fan di Chuck Palahniuk, che senza dubbio scalpitano per vedere Invisible Monsters adattata come serie TV.

Nato e cresciuto a Roma, sono il Vice Direttore di Stay Nerd, di cui faccio parte quasi dalla sua fondazione. Sono giornalista pubblicista dal 2009 e mi sono laureato in Lettere moderne nel 2011, resistendo alla tentazione di fare come Brad Pitt e abbandonare tutto a pochi esami dalla fine, per andare a fare l'uomo-sandwich a Los Angeles. È anche il motivo per cui non ho avuto la sua stessa carriera. Ho iniziato a fare della passione per la scrittura una professione già dai tempi dell'Università, passando da riviste online, a lavorare per redazioni ministeriali, fino a qui: Stay Nerd. Da poco tempo mi occupo anche della comunicazione di un Dipartimento ASL. Oltre al cinema e a Scarlett Johansson, amo il calcio, l'Inghilterra, la musica britpop, Christopher Nolan, la malinconia dei film coreani (ma pure la malinconia e basta), i Castelli Romani, Francesco Totti, la pizza e soprattutto la carbonara. I miei film preferiti sono: C'era una volta in America, La dolce vita, Inception, Dunkirk, The Prestige, Time di Kim Ki-Duk, Fight Club, Papillon (quello vero), Arancia Meccanica, Coffee and cigarettes, e adesso smetto sennò non mi fermo più. Nel tempo libero sono il sosia ufficiale di Ryan Gosling, grazie ad una somiglianza che continuano inspiegabilmente a vedere tutti tranne mia madre e le mie ex ragazze. Per fortuna mia moglie sì, ma credo soltanto perché voglia assecondare la mia pazzia.