Kurt Russell difende James Gunn in merito al recente licenziamento

Il recente annuncio del licenziamento di James Gunn da parte di Disney, continua a far discutere sia il popolo di internet che Hollywood stessa.

Mentre migliaia di fan sono ancora impegnati nella raccolta di firme per la petizione relativa al suo potenziale reintegro – petizione che nel momento in cui scriviamo sta superando le 366.000 firme – anche gli stessi Guardiani della Galassia dell’MCU hanno recentemente dimostrato la propria solidarietà al regista.

A questi, si aggiunge oggi anche Kurt Russell, che abbiamo visto in Guardiani della Galassia vol. 2, nei panni di Ego:

“È triste ma ormai fa parte del nostro lavoro” ha dichiarato l’attore raggiunto da Variety. “Ritengo tuttavia che ci stiamo dimostrando un po’ troppo suscettibili nei confronti delle persone sbagliate.

Quando ti trovi in quel mondo nei panni di un comico, uno scrittore, o qualsiasi altra cosa, cerchi sempre di superare i limiti alla ricerca di qualcosa che lo [Gunn] ha portato alla realizzazione di un prodotto che il mondo adora, ossia Guardiani della Galassia.

Ha un cuore meraviglioso e una mente stupenda. Spero possa essere perdonato.”

Nonostante la reazione di Disney abbia suscitato sin da subito grande scalpore – anche noi ci siamo interrogati in merito nel nostro editoriale dedicato a Gunn – un possibile reintegro del regista sembra essere ancora improbabile.

Non ci resta che attendere e vedere come si svolgeranno gli eventi nei mesi futuri.

No more articles