La scorsa notte si sono tenuti i The Game Awards 2015, durante i quali grande protagonista è stato Metal Gear Solid V: The Phantom Pain, che si è assegnato due riconoscimenti.

I premi però non sono stati ritirati da Hideo Kojima, creatore della serie, ma da Kiefer Sutherland.

Konami ha infatti impedito al game designer giapponese di partecipare alla cerimonia, cosa che ha lasciato indispettiti i fan, che hanno fischiato la software house, ed il presentatore che assegnando il premio ha commentato piuttosto amareggiato: “Lui è sotto un contratto di lavoro e per me è deludente ed inconcepibile che un artista come Hideo non possa venire qui e celebrare con i suoi colleghi ed amici, ma questa è la situazione in cui siamo ora. Hideo è ora a Tokyo e sta guardando lo show – e, Hideo, vogliamo dirti che ti stiamo pensando e che ci manchi. Speriamo di vederti ai The Games Awards 2016”.

Nella notte sono poi arrivati i tweet di solidarietà a Kojima da molti sviluppatori.

(Fonte: Eurogamer )

No more articles