Chi è Tatiana de La Casa di Carta 3?

Chi è Tatiana? No, non è il tormentone di noto cabarettista italiano, ma parliamo della Casa di Carta 3, serie televisiva di successo disponibile alla visione su Netflix dal 19 luglio.

In questa terza stagione i nostri antieroi affrontano una sfida ancor più grande delle precedenti, e si ritrovano alle prese con una rapina nella Banca di Spagna a Madrid e contemporaneamente devono cercare di liberare Rio, arrestato dall’F.B.I.

casa carta 3 tatiana

 

Della Casa di Carta 3 ne abbiamo già parlato qualche giorno fa (qui il nostro articolo), e abbiamo detto dei numerosi flashback che approfondiscono la psicologia dei protagonisti, ma ciò che non abbiamo svelato è che durante le otto puntate dello show le rievocazioni ci portano indietro nel tempo, nel momento in cui Berlino rivela il piano al fratello Sergio. Qui esce fuori il nome di Tatiana. Ma chi è Tatiana della Casa di Carta 3? È un personaggio misterioso, una donna che l’uomo indica come l’amore della sua vita ed è diventata sua moglie. Questa donna si chiama Tatiana, ma al momento è tutto ciò che sappiamo di lei. Con i flashback del Professore quindi oltre a scoprire che Berlino frequentava un grande amico e collaboratore, l’ingegnere Martìn (la new entry che prenderà il nome di Palermo), sappiamo che aveva anche una moglie.

Dai brevi discorsi tra i tre apprendiamo che si tratta di una donna che ha letteralmente stregato e conquistato il cuore di Berlino e che ha ridato la forza di andare avanti nonostante la grave malattia che l’ha colpito. Tatiana è inoltre una ladra esattamente come loro, ed è a conoscenza del piano di Berlino, cioè rapinare la Banca di Spagna. Eppure quando il Professore scopre questo si scompone e si agita. Come mai?

I fan si sono sbizzarriti con le teorie, e secondo alcuni potrebbe trattarsi addirittura di Alice Sierra. Oppure è un personaggio che finora non si  è mai visto? Quello che è certo è che per conoscere la verità su chi è Tatiana dovremo aspettare La Casa di Carta 4.

Nato e cresciuto a Roma, sono il Deputy Editor e Vice Direttore di Stay Nerd, di cui faccio parte quasi dalla sua fondazione. Sono giornalista pubblicista dal 2009 e mi sono laureato in Lettere moderne nel 2011, resistendo alla tentazione di fare come Brad Pitt e abbandonare tutto a pochi esami dalla fine, per andare a fare l'uomo-sandwich a Los Angeles. È anche il motivo per cui non ho avuto la sua stessa carriera. Ho iniziato a fare della passione per la scrittura una professione già dai tempi dell'Università, passando da riviste online, a lavorare per redazioni ministeriali, fino a qui: Stay Nerd. Da poco tempo mi occupo anche della comunicazione di un Dipartimento ASL. Oltre al cinema e a Scarlett Johansson, amo il calcio, l'Inghilterra, la musica britpop, Christopher Nolan, la malinconia dei film coreani (ma pure la malinconia e basta), Francesco Totti, i navigli di Milano (vabbè, so' un romano atipico), la pizza e la carbonara. I miei film preferiti sono: C'era una volta in America, La dolce vita, Inception, Dunkirk, The Prestige, Time di Kim Ki-Duk, Fight Club, Papillon (quello vero), Arancia Meccanica, Coffee and cigarettes, e adesso smetto sennò non mi fermo più. Nel tempo libero sono il sosia ufficiale di Ryan Gosling, grazie ad una somiglianza che continuano inspiegabilmente a vedere tutti tranne mia madre e le mie ex ragazze. Per fortuna la mia attuale sì, ma credo soltanto perché voglia assecondare la mia pazzia.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui