L’associazione One Million Moms continua a chiedere a gran voce la cancellazione della serie TV Lucifer, cercando di obbligare FOX a rimuovere lo show dal suo palinsesto.

Con un nuovo comunicato stampa, vengono inoltre citate anche le società che hanno contribuito alla realizzazione dello show.

“La nuova serie Lucifer di FOX è spiritualmente pericolosa. Il nuovo programma mostra Satana come una persona in carne ed ossa amorevole e apprezzabile. Il personaggio Lucifer Morningstar fa sì che il diavolo sembri bello, guidi una bella macchina, riesca ad evitare le multe, sia proprietario di un nightclub a LA e sia irresistibile alle donne. La serie si focalizza su Lucifero ritratto come un bravo ragazzo che è annoiato e insoddisfatto come signore degli inferi. Così abbandona il suo trono e regno e si ritira a Los Angeles, dove aiuta la polizia a punire i criminali. Allo stesso tempo, l’emissario di Dio, l’angelo Amenadiel è stato mandato a LA per convincere Lucifero a tornare all’inferno. Lucifero gli chiede: “Credi che io sia il diavolo perchè sono irrimediabilmente malvagio o perchè il caro vecchio Papà ha deciso cosa fossi?”. La questione è posta affinchè la gente metta in dubbio ciò che sanno sul bene e il male, inclusi Dio e Satana. 

La premiere include atti di violenza, un night club con donne poco vestite e un demone. Il messaggio dello show è chiaro, Lucifero è solo frainteso. Non vuole essere cattivo, è Dio che lo forza a recitare quel ruolo. AGITE. Contattate Olive Garden, che sponsorizza il programma spritualmente pericoloso Lucifer e paga per promuovere i loro ristoranti in associazione coi contenuti del programma.”

Come detto, non si tratta della prima volta che l’associazione tenta di boicottare il programma, e Neil Gaiman (creatore del personaggio) e Tom Ellis (che lo interpreta) erano già intervenuti in difesa dello show.

(Fonte: Seriable)

No more articles