Peter David torna su X-Factor: novità mutanti in casa Marvel

A volte ritornano: Peter Allen David, storico autore e sceneggiatori di fumetti Marvel, tornerà a scrivere di X-Factor. No, non stiamo parlando di un reality show musicale, ma della testata mutante, nata a fine anni Ottanta, che il vecchio PAD ha gestito per un po’ di tempo, dopo la sua storica run di Hulk. Le sua storie si erano distinte per le tematiche audaci e per i suoi personaggi, ma dopo un paio di brevi run fumettistiche si erano concluse anzitempo.

Da sempre un personaggio sopra le righe, PAD non aveva gradito per niente le ingerenze della Marvel nella sua sceneggiatura, volte a dare maggiore continuità all’opera con le altre testate “mutanti”, X-Men e New Mutants, e i cross-over. Ecco perché il ritorno di Peter David sulle pagine della X-Factor è, a modo suo, una gradita novità.

marvel peter david x-factor

Un tassello nel Puzzle di X-Men Legends: la Marvel torna ai primi anni Novanta con Peter David e X-Factor

A dare l’annuncio del ritorno di Peter Allen David su X-Factor è stata la stessa Marvel. Attraverso i suoi canali social, la Casa delle Idee ha reso noto che lo sceneggiatore sarebbe tornato agli anni Novanta.

Il racconto riempirà un “pezzo mancante del puzzle di X-Factor“, ha anticipato la Marvel. La storia si svolgerà tra X-Factor #75 e #76 del 1992. La vera novità è che vedremo anche i costumi i personaggi che hanno dominato gli albi in quel periodo. Questo non è il primo ritorno di David su X-Factor. Tuttavia è senza dubbio particolare l’idea di tornare al lavoro svolto da PAD negli anni Novanta, quando ha ricreò completamente il team X-Factor, facendone uno dei titoli di punta della Marvel in quel periodo.

L’albo, stando a quanto annunciato, arriverà a Luglio del 2021. Non resta dunque che attendere per poter leggere questo ultimo tassello fimato Peter Allen David.

(fonte: ComicBook.com)

Genovese, classe 1988. Laureato in Scienze Storiche, Archivistiche e Librarie, Federico dedica la maggior parte del suo tempo a leggere cose che vanno dal fantastico estremo all'intellettuale frustrato. Autore di quattro romanzi scritti mentre cercava di diventare docente di storia, al momento è il primo nella lista di quelli da mettere al muro quando arriverà la rivoluzione letteraria e il fantasy verrà (giustamente) bandito.

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui