Il film di Mortal Kombat ha trovato i suoi Scorpion e Shang Tsung

Il cast di Mortal Kombat si arricchisce con l’arrivo di due nuovi nomi che vestiranno i panni di Scorpion e Shang Tsung.

Chin Han – attore cinese che abbiamo visto nei panni di Lau in Il Cavaliere Oscuro di Christopher Nolan – sarà lo stregone Shang Tsung mentre Scorpion sarà interpretato da  Hiroyuki Sanada – celebre interprete di origini nipponiche visto in film come L’Ultimo Samurai e 47 Ronin.mortal kombat scorpionI due attori vanno così ad unirsi a Joe Taslim (Sub Zero), Ludi Lin (Liu Kang), Sisi Stringer (Mileena), Josh Lawson (Kano), Mehcad Brooks (Jax Bridges), Tadanobu Asano (Raiden), Jessica McNamee (Sonya Blade) e Lewis Tan, il cui ruolo nel film non è stato ancora svelato.

La regia del film prodotto da James Wan è affidata all’esordiente Simon McQuoid, mentre la sceneggiatura sarà scritta da Greg Russo.

Recentemente, lo stesso Russo, ha avuto modo di parlare dei personaggi che vedremo nel film, delle difficoltà incontrate nel selezionarli e degli errori commessi dal secondo film del franchise, Mortal Kombat: Distruzione Totale.

Parlando di quanto possa essere difficile scegliere quanti e quali personaggi inserire in un film del genere, lo sceneggiatore ha dichiarato:

“Una delle lezioni lezioni che abbiamo imparato da Distruzione Totale, il secondo film, è che più tenti di ammassare cose in un solo film, più personaggi tenti di infilarci, e più rischi che vadano persi e che appaiano come buttati lì a caso. Questa è una cosa che vogliamo assolutamente evitare.”

Parole che fanno ben sperare, soprattutto se si considera lo scarso successo ottenuto da Distruzione Finale, che venne giudicato, da pubblico e critica, in maniera molto più negativa rispetto al primo Mortal Kombat visto nel 1995.

Al momento il film si trova ancora in fase di pre-produzione e non sono stati rivelati dettagli in merito alla trama.

Gli unici dettagli che sappiamo arrivano nuovamente da Russo che, in una recente intervista, ha dichiarato di non voler “riproporre qualcosa di già visto” specificando che l’intenzione del team è quella di “raccontare una nuova storia che possa risultare eccitante, ma che sia comunque fedele alla lore e ai giochi che tutti conoscono e amano.”

Prima di chiudere vi ricordiamo che la pellicola resta prevista per 5 marzo del 2021 e che, oltre ad essere vietata ai minori, vedrà anche la presenza delle iconiche fatality.

Fonte: DS

No more articles