Big Mom contro Kaido: verrà mostrata una versione estesa nell’anime di One Piece?

Come spesso succede l’anime di One Piece potrebbe aggiungere qualcosa al manga, mostrando lo scontro tra Big Mom e Kaido.

La notizia, emersa nei giorni scorsi nella rete, suggerisce conseguenze molto interessanti per i fan della versione animata del manga di Eichiro Oda. Tuttavia, dovendo parlare dell’arco narrativo di Wa, raccomandiamo ai lettori e agli spettatori ancora indietro con la lettura di non proseguire. Alcuni spoiler sulla trama saranno inevitabili. Se non volete anticipazioni non proseguite nella lettura. In caso contario continuate oltre l’immagine sottostante.one piece big mom kaidoNel corso della saga di Wa sull’isola dei samurai è giunta anche Charlotte Linlin, Big Mom, la potentissima Imperatrice Pirata con i poteri del frutto Soul-Soul. Il suo scopo era dare la caccia alla Ciurma di Cappello di Paglia, responsabili di averla umiliate nel corso del suo esclusivo tea-party.

Peccato che Wa sia controllata da Kaido, il capitano dei Pirati delle Cento Bestie, che come Linlin è un Imperatore Pirata e vanta un passato nella sua stessa ciurma, i Pirati Rocks. Lo scontro nel manga non è stato mostrato. I due, dopo una battaglia capace di sconvolgere terra e mare, hanno quindi deciso di stringere un’alleanza allo scopo di farla pagare a Rufy e ai suoi alleati.

Ora pare proprio che nel prossimo episodio vedremo lo scontro esteso tra i due. Un vero duello tra Imperatori Pirata.

Come visto nelle anticipazioni del prossimo episodio di One Piece, Big Mom affronta Kaido estrando la propria spada dal cappello Napoleon. Difficile credere che il capitano immortale scelga di non reagire di fronte a un attacco così esplicito. Vedremo l’intero duello tra i due? Solo il tempo ce lo dirà.

Genovese, classe 1988. Laureato in Scienze Storiche, Archivistiche e Librarie, Federico dedica la maggior parte del suo tempo a leggere cose che vanno dal fantastico estremo all'intellettuale frustrato. Autore di quattro romanzi scritti mentre cercava di diventare docente di storia, al momento è il primo nella lista di quelli da mettere al muro quando arriverà la rivoluzione letteraria e il fantasy verrà (giustamente) bandito.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui