Gentle Criminale e La Brava si uniranno al roster di My Hero One’s Justice 2 come personaggi DLC

Attraverso il numero 25 di Weekly Shonen Jump, Bandai Namco Entertaiment ha rivelato che i personaggi di Gentle Criminal e La Brava si uniranno al videogioco My Hero One’s Justice 2 come parte del quinto set di personaggi DLC del gioco. Al momento non è stata ancora fornita una data precisa del rilascio del titolo, salvo un generico “Coming soon”. Ovviamente sarà nostra cura informarvi del rilascio.

Gentle Criminal è l’antagonista principale nell’arco del Festival Culturale della UA. Insieme a La Brava forma un duo criminale con una strana morale, che decide di punire le persone che reputa malvagie soprattutto in base al clamore mediatico che potrebbero scatenare le sue azioni. Intercettati da Midoriya mentre tentano di infiltrarsi al liceo UA, ingaggiano un’aspra lotta con il nono possessore di One for All.

my hero one's justice 2 trailer

In attesa dei DLC: cosa sappiamo di My Hero One’s Justice 2

In attesa dell’uscita dei DLC, sappiamo che My Hero One’s Justice 2 include diverse modalità di gioco, ciascuna delle quali garantirà un’esperienza unica.

  • Modalità Storia: la modalità Storia sarà giocabile sia dal punto di vista di un eroe che di un cattivo, e sarà fedele all’anime originale. Lo scenario sarà caratterizzato da battaglie esagerate e spettacolari sequenze filmate, che consentiranno ai giocatori di imporre la propria giustizia!
  • Modalità Missione: questa modalità consente ai giocatori di gestire i propri Uffici degli eroi. Completando le missioni, i giocatori saranno ricompensati con denaro e gloria, che consentiranno loro di espandere le proprie squadre e reclutare i propri personaggi preferiti.
  • Modalità Arcade: ogni personaggio potrà combattere alcune battaglie preimpostate, attivando dialoghi esclusivi.

Cosa ne pensate voi lettori? Lasciateci un commento e partecipate insieme a noi alla discussione su questo gioco!

(fonte; AnimeNewsNetwork)

Se ti interessa leggi anche:

Genovese, classe 1988. Laureato in Scienze Storiche, Archivistiche e Librarie, Federico dedica la maggior parte del suo tempo a leggere cose che vanno dal fantastico estremo all'intellettuale frustrato. Autore di quattro romanzi scritti mentre cercava di diventare docente di storia, al momento è il primo nella lista di quelli da mettere al muro quando arriverà la rivoluzione letteraria e il fantasy verrà (giustamente) bandito.